Vas, Melgrati: “No a sovrapposizioni restrittive e inique di leggi regionali su normative nazionali”

Discussa in Regione l’interrogazione di Marco Melgrati, capogruppo Forza palazzo regione Liguria 00Italia, su dichiarazione incostituzionalità disposizioni regionali in materia di Vas. “Ho chiesto di capire – spiega il consigliere – se la Regione Liguria intende riproporre la legge regionale fortemente restrittiva rispetto alla normativa nazionale in materia di Vas, valutazione ambientale strategica. Lo ho chiesto perché alcuni articoli della disposizione regionale sono stati dichiarati incostituzionali perché prevedevano l’assoggettabilità a Vas anche di interventi piccoli relativamente ai quali la normativa nazionali escludeva la Vas. La Corte Costituzionale li ha ritenuti in contrasto con la legge nazionale e quindi li ha dichiarati incostituzionali”.

“La preoccupazione – continua l’esponente di Forza Italia – di molti operatori del settore edile, che è bene ricordare è in forte crisi, solo quest’anno 3000 lavoratori licenziati e tantissime aziende chiuse, è che la Giunta regionale per accontentare i pruriti delle frange estremiste della sua maggioranza, voglia riproporre le restrizioni già bocciate con conseguenze catastrofiche per il comparto e gli uffici tecnici comunali degli enti locali che in questo modo non possono contare sulla certezza delle norme vigenti”.

“Oggi viene applicata la legge nazionale che non prevede l’assoggettabilità a Vas per i piani ed i programmi riguardanti l’uso di piccole aree. L’auspicio è che si continui a procedere in questo modo che è quello che garantisce un maggior equilibrio tra tutela del territorio e operatività di un settore, quello edile, che oggi più che mai necessità di attenzioni e sostegni veri e reali”, conclude Marco Melgrati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*