Trasporto pubblico, Vaccarezza: “per aderire ad Agenzia regionale vogliamo garanzie”

Questa mattina il Presidente della Provincia di Savona Angelo Vaccarezza Albenga conferenza Sala stucchi 24-1-2014durante la conferenza stampa, tenutasi presso la Sala degli Stucchi del Comune di Albenga con il Presidente della Provincia di Imperia Luigi Sappa, ha ribadito quali sono le condizioni necessarie per aderire all’Agenzia regionale che avrà il compito di sovrintendere alla gestione del trasporto pubblico in tutta la Regione.

“Noi non diciamo non aderiamo all’Agenzia regionale, noi ribadiamo che non possiamo permetterci di aderire senza le dovute garanzie”, ha dichiarato il Presidente Vaccarezza: “La legge approvata pochi mesi fa dal Consiglio regionale, vedrà la costituzione in Liguria, il prossimo 7 febbraio, di un’Agenzia regionale. A partire quindi dal 2015 l’Agenzia, di cui faranno parte la Regione Liguria, le quattro province e i quattro comuni capoluogo, entrerà in funzione per la gestione del servizio su tutto il territorio regionale. Una legge che si discute da quattro anni e che oggi, dopo una vera e propria brusca accelerazione legata alla vicenda AMT, ci ingloba di fatto in un sistema dove non sono contemplate garanzie per il servizio su tutti i territori locali. Garanzie più volte richieste alla Regione ma inascoltate. Non c’è stata quindi quella giusta concertazione tra le parti a danno esclusivo dei nostri territori”.

“Essere virtuosi non deve essere una colpa, un Amministratore locale per prima cosa deve tutelare la propria comunità. La legge così concepita risulta lacunosa e penalizzante nei confronti delle aziende di trasporto che in questi anni hanno fatto importanti sacrifici e subito ridimensionamenti per reggere il mercato e sostenere la qualità dei servizi. Siamo quindi disponibili ad entrare nell’Agenzia, ma attendiamo le opportune risposte dalla Regione, esigiamo chiarezza. Fino ad ora non c’è stata nessuna delibera degli Enti che ne attesti l’adesione, non esiste ancora alcuno statuto, ad oggi noi abbiamo aderito soltanto ad un’idea. Per questo motivo – ha concluso Vaccarezza – a tutela dei nostri cittadini chiediamo una seria discussione in tempi brevi affinché la costituzione dell Agenzia possa rappresentare veramente un’opportunità per tutti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*