Vertice con ministro Lupi su Frana Andora e raddoppio ferroviario, sindaco Floris: “Ora per essere soddisfatti aspettiamo i fatti”

Raddoppio ferroviario entro il 2015 e un impegno della RFI ad iniziare i Franco Floris fascia x 2012 02Bvalori di rimozione del treno deragliato sulla tratta Genova-Ventimiglia all’altezza di Andora. Il sindaco Franco Floris giudica positivo l’esisto dell’incontro svoltosi oggi pomeriggio a Roma e coordinato dal Ministro Maurizio Lupi, alla presenza dello ministro Andrea Orlando, dell’amministratore delegato Mauro Moretti e dello Staff di RFI, del presidente della Regione Liguria Claudio Burlando, dell’assessori regionali Raffaella Paita e Enrico Vesco e del Presidente della Provincia di Savona Angelo Vaccarezza.

“L’incontro è stato positivo per Andora. Per essere soddisfatto attendo i fatti, ma sono stati fissati punti importanti: sono contento che, come avevo auspicato, la RFI abbia preso l’impegno di fare l’intervento – dice il sindaco Franco Floris – Non appena la frana si sarà assestata, inizierà l’intervento che avrà la durata di 6/8 settimane: RFI interverrà sulla frana, quindi procederà alla rimozione del treno e la viabilità ferroviaria ripartirà con un servizio a velocità ridotta. Successivamente si procederà alla messa in sicurezza della frana.”

Buone notizie anche il raddoppio ferroviario nella tratta San Lorenzo al Mare – Andora, bloccato dalla disputa che vede ItalFer contro la Ferrovial, la società spagnola che ha vinto l’appalto. Si attende da tempo la relazione tecnica del CTU incaricato dal giudice.

“C’è un impegno della Regione Liguria e della RFI ad intervenire affinché il giudice solleciti la consegna di tale relazione tecnica – dice Floris – Si è detto che se Ferrovial potrà entrare nelle aree e proseguire i lavori, la consegna dell’opera entro il 2015 ci sarà. Non ci sarebbero fondi per la tratta Andora- Finale Ligure”.

Qualche speranza potrebbero avere anche gli automobilisti “Il ministro Lupi si è detto possibilista per quanto riguarda la riduzione del pedaggio sulla tratta Andora- San Bartolomeo.

Sul fronte della mobilità alternativa, venerdì prossimo alle ore 15, ad Andora, si svolgerà una riunione coordinata dall’Assessore Regionale Enrico Vesco per decidere l’implementazione dei servizi navetta e il coordinamento degli orari con quegli degli intercity, organizzata su sollecitazione del sindaco di Andora. Sempre venerdì sarà riaperta al traffico la via Aurelia all’altezza di Capo Mele.