Internet, pedofilia, truffe, reati sessuali: i rischi del mondo dei social in un incontro ad Andora

Pedofilia, truffe, reati sessuali. I rischi del mondo dei social e del libero pc baby 00accesso ad internet saranno al centro dell’incontro “Cosa rischiamo i nostri figli quando giocano con internet” che si svolgerà giovedì 23 gennaio, dalle 18 alle 19.30, a Palazzo Tagliaferro e che avrà fra i relatori l’ispettore della Polizia Postale Alberto Bonvicini, da anni protagonista nella lotta ai reati digitali.

L’ incontro è organizzato dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Andora ed è rivolto principalmente ai genitori affinché siano consapevoli dei pericoli del mondo digitale e modifichino i loro stessi comportamenti, riuscendo a far convivere la passione dei giovani per i social con la loro sicurezza.

“Invitiamo i genitori ad essere presenti perché l’ispettore Bonvicini è un qualificato esperto di reati digitali da sempre molto diretto nel denunciare come, anche in provincia di Savona, il mondo della pedofilia agisca servendosi anche dei social e che la libertà con cui i minori si approcciano al digitale li espone a gravi pericoli – spiega Marisa Castiglia, assessore ai servizi Sociali del Comune di Andora – L’ispettore è stato nostro ospite quest’estate della rassegna “Sguardi laterali” e le informazioni condivise con il pubblico ci hanno convinto della necessità di dare più spazio a questi argomenti e di coinvolgere il maggior numero possibile di genitori”.