Strade bloccate nel ponente savonese, Melgrati: “chiediamo l’esenzione o il rimborso per i pedaggi autostradali per l’emergenza frane”

Oggi il maltempo non ha dato tregua al ponente della Provincia di Savona. Marco Melgrati fpA1sx MQuesta mattina la via Aurelia tra Ceriale e Borghetto Santo Spirito era interrotta per una frana, così come è stata interrotta per tutta la mattinata e buona parte del pomeriggio tra Alassio e Albenga, ed è chiusa tra Laigueglia e Andora.

«Questa tarda mattinata tornavo da Pietra ligure e sono stato deviato due volte; ho potuto constatare l’efficienza, l’educazione e la gentilezza del personale della Protezione Civile di Borghetto Santo Spirito, di Albenga e di Alassio» racconta il capogruppo di Forza Italia in Regione, Marco Melgrati. «Nei giorni scorsi avevamo presentato una interrogazione per chiedere il perché degli aumenti della tratta autostradale dell’Autofiori, che comprendono il costo della manutenzione effettuata dalla Società sull’autostrada stessa. Oggi, con una lettera al Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando, e al Presidente della Provincia Angelo Vaccarezza, ho chiesto di attivarsi presso la soc. Autostrada dei Fiori per chiedere che, in questi casi eccezionali, venga concessa la gratuità al passaggio autostradale da una stazione di ingresso a quella successiva».

«Questa possibilità – prosegue Melgrati – dovrebbe essere concordata tra gli Enti e la soc. Autostrada dei Fiori, e dovrebbe diventare prassi consolidata, nel caso di interruzione dell’Aurelia, in molti casi l’unica arteria stradale percorribile. Infatti, quando accadono queste frane, e i cittadini sono costretti a transitare sull’autostrada, da un casello a quello successivo, non si può pensare di imputare ai cittadini il costo del pedaggio autostradale. E’ necessario che Regione, Provincia e società Autostradale stabiliscano un protocollo sempre valido in caso di emergenze».

«E un pensiero mi corre – conclude il l’ex sindaco alassino – meno male che è stata realizzata l’Aurelia Bis ad Alassio, che ha tolto la città del muretto dall’isolamento degli anni passati, quando si verificavano queste emergenze, e sono fiero, come Sindaco, a suo tempo, di aver contribuito alla Sua realizzazione. È necessario reperire le risorse per continuare questa arteria alternativa, l’Aurelia Bis, su tutto lo sviluppo della Provincia di Savona, ed in particolare tra Villanova d’Albenga e Andora, sviluppando i progetti già agli atti».