Potenziamento Depuratore di Borghetto, Bruzzone e Torterolo (Lega): necessario Regione faccia chiarezza

Il capogruppo della Lega Nord Francesco Bruzzone e il Consigliere Francesco BruzzoneRegionale della Lega Maurizio Torterolo hanno presentato una interrogazione con risposta immediata al Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e alla sua Giunta, chiedendo di fare chiarezza sul Depuratore di Borghetto Santo Spirito.

“Si rileva, come riportato dagli organi di stampa, il grave ritardo dei lavori per il collegamento delle reti fognarie di Pietra Ligure – e relativo entroterra – e Borgio Verezzi al depuratore biologico comprensoriale del Comune di Borghetto Santo Spirito”, affermano i due Consiglieri del Carroccio. “Tale situazione risulta essere soprattutto causata dal progetto, voluto dalla Regione, di collegare alla stessa struttura anche le reti fognarie del comprensorio albenganese, con un conseguente e necessario ampliamento dell’impianto esistente”.

“Constatato che si attende di capire se tale potenziamento potrà essere finanziato e se il raddoppio dell’impianto possa creare problemi di carattere ambientale, ci rivolgiamo al Governatore Burlando e all’Assessore competente, presentando una interrogazione a carattere urgente, al fine di sapere in che tempi sarà completato il collegamento delle reti fognarie dei Comuni di Pietra Ligure e Borgio Verezzi, se esista la copertura finanziaria per il raddoppio del depuratore di Borghetto e, soprattutto, se l’Amministrazione Regionale non ritenga opportuno presentare pubblicamente il progetto di massima del raddoppio dell’impianto per fare chiarezza ed informazione circa gli eventuali rischi ambientali”, concludono il capogruppo Francesco Bruzzone e il Consigliere Maurizio Torterolo.