Elezioni Regione Liguria, il commento del sindaco di Albenga Riccardo Tomatis

Albenga | Elezioni Regione Liguria. Il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis commenta con una nota i risultati elettorali che hanno visto in città prevalere lo schieramento di centro destra e e il presidente Toti con il 65,50% (6.839 voti) contro il 29,16% ottenuto dal candidato Sansa (3.045 voti) e dalla coalizione di centro sinistra.

“Albenga – dichiara il sindaco – è storicamente una città di centrodestra e, se quando si parla di amministrative i cittadini guardano più alle persone e ai loro progetti per la città, a livello regionale prevale l’aspetto dell’appartenenza politica. In questa tornata elettorale, inoltre, nel nostro comprensorio vi erano più candidati di centrodestra e, inevitabilmente, questi hanno convogliato su di se un maggior numero di voti. Vorrei sottolineare, comunque, che i candidati di centrosinistra espressione del territorio come Massimo Niero e Jan Casella, sebbene non siano stati eletti, hanno ottenuto ottimi risultati. A loro vanno i miei complimenti. Sicuramente queste elezioni devono far riflettere e credo che il centrosinistra in Regione debba lavorare per i prossimi 5 anni ancor più alacremente portando avanti le battaglie del nostro territorio”.

A livello comunale – prosegue il sindaco – dobbiamo ricordare che la nostra è una compagine civica che racchiude al suo interno diversi animi. I cittadini di Albenga ci hanno scelto per il nostro programma, per i progetti che abbiamo presentato loro, per la buona amministrazione di Giorgio Cangiano durante la quale ho ricoperto il ruolo di vicesindaco e per il valore delle persone che si sono schierate al mio fianco. I cittadini alle comunali hanno votato le persone e per un programma che, tutti insieme, abbiamo condiviso a prescindere dalle idee politiche di ciascuno di noi. Per questo continueremo a lavorare e lo faremo tutti insieme, sempre per il bene di Albenga. I risultati delle elezioni Regionali non incideranno certamente sulla nostra squadra che continua a guardare al futuro e alla nostra splendida città”.