Crollo sulla A6 Savona-Torino, Ghini (Uil Liguria): “Si pianifichi un’azione strategica”

“è urgente individuare le risorse e gli interventi sul territorio per evitare in futuro situazioni come quelle che, in questi due giorni, hanno colpito il ponente ligure” dice il sindacalista; “Dobbiamo fare squadra, evitando le polemiche e le strumentalizzazioni"

Crollo viadotto A6 Savona-Torino

Savona / Genova | Esondazioni, smottamenti, frane, viabilità disastrata fino al crollo oggi di un viadotto sull’A6 Savona-Torino. Senza contare i danni venuti dal mare e altri allagamenti per le piogge torrenziali degli ultimi due giorni. “Questa regione ha bisogno di importanti interventi per contrastare il dissesto idrogeologico” afferma Mario Ghini, segretario generale Uil Liguria: “è necessario stabilire misure straordinarie per mettere in sicurezza un territorio fragile, lasciato in balia di eventi che ormai, per la loro periodicità, non possono più essere definiti straordinari”.

offertecooponline

“Dobbiamo fare squadra, evitando le polemiche e le strumentalizzazioni, rimboccandoci le maniche per cominciare a fare sistema” sostiene il sindacalista; “è urgente individuare le risorse e gli interventi sul territorio per evitare in futuro situazioni come quelle che, in questi due giorni, hanno colpito il ponente ligure”. 

“Un plauso – conclude Mario Ghini – va a tutte le donne e gli uomini della protezione civile, vigili del fuoco, forze dell’ordine e semplici volontari che, con il loro instancabile lavoro, hanno permesso che la situazione venisse monitorata costantemente, nonostante il contesto di grande difficoltà”.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: