Festival Internazionale di Loano, in piazza Italia il Gran Galà Live con i finalisti

A Loano è ormai tutto pronto per la fase finale dell’edizione 2024 del Festival Internazionale di Loano (più semplicemente Fil), la manifestazione di solidale/spettacolare che si propone di affiancare l’Asd Basket Loano Garassini e Bastapoco odv.

Pubblicità

Il 27 e 28 aprile scorso al PalaGarassini si erano tenute le selezioni di canto e danza, nonché le masterclass. Il prossimo 13 luglio dalle 20.45, invece, sul palco allestito in piazza Italia si terrà il “Gran Galà Live” con l’esibizione dei finalisti e la premiazione dei vincitori. Sarà una magnifica serata in cui i giovani talenti della danza e del canto si contenderanno la vittoria finale, regalando al pubblico uno spettacolo ricco di luci meravigliose e immagini emozionanti. I cantautori e gli interpreti partecipanti al concorso di canto saranno accompagnati dalla live band Altermagica.

I concorrenti saranno valutati da due giurie composte da professionisti di livello internazionale. Per la danza i giudici sono: Nicola Forlani, danzatore, coreografo e regista di spettacoli teatrali nonché insegnante di coreografia; Lorenzo Semeraro danzatore e insegnante di danza classica, Membro Ambasciatore del Consiglio Internazionale della Danza Unesco; Daniele Ziglioli, ballerino, coreografo e vincitore di prestigiosi concorsi nazionali. Per il canto, la giuria è composta da: Emanuele Dabbono, cantautore, musicista, autore e compositore di diversi successi per Tiziano Ferro; Marco Barusso, produttore discografico, arrangiatore, chitarrista ed ingegnere del suono che vanta collaborazioni con Coldplay, Anastacia, 883, Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Enrico Ruggeri e Modà.

Pubblicità

La serata vedrà la partecipazione di numerosi personaggi dello spettacolo, locali e internazionali, che renderanno il Festival ancora più indimenticabile. Come i Sevi: conosciuti come uno dei gruppi rock di maggior successo in Bulgaria, i Sevi hanno catturato l’attenzione del pubblico con il loro stile originale e riconoscibile, la potente voce femminile e le canzoni melodiche che possono essere spesso ascoltate alla radio. Finora la band ha fatto parte della scaletta dei più grandi festival in Bulgaria e ha numerosi concerti in Europa. La loro musica è stata molto apprezzata da artisti famosi come Johnny Gioeli (Axel Rudi Pell), Thomas Vikstrom (Therion), Jen Majura (Evanescent), Luca Princiotta (Doro Pesch), che hanno anche partecipato a collaborazioni con SEVI nei loro album. Non solo, ma i Sevi sono stati invitati ad aprire gli spettacoli di grandi star come Europe, Black Stone Cherry, Tom Keifer, Nightwish ed Evanescent a Sofia. I Sevi sono Svetlana Bliznakova (Sevi), Rally Velinov, Peter Petrov e Stone Angel. Sarà anche presente il cast di “Freak – il Musical”, in scena al Teatro Nazionale di Milano, dedicato al tema della diversità che, attraverso una narrazione avvincente, viene declinata nelle sue tante sfaccettature, dalla deformità fisica fino alla diversità sociale. Oltre ad Emanuele Dabbono, anche giudice di categoria, sul palco salirà anche Ninart Academy di Annina Busé, che offrirà la sigla e le coreografie all’edizione di quest’anno del Festival Internazionale di Loano. Presenti anche i Cromosuoni, vocal ensemble nato nel 2014 w diretto da Maya Forgione.

Il concorso di danza mette in palio borse di studio prestigiose. Conducono Corinna Parodi e Francesca Lina Valente.