A Finalborgo torna il Viaggio nel Medioevo

Finalborgo, dal 22 al 25 agosto torna la grande festa medievale. Confermata la 22ª edizione del Viaggio nel Medioevo. Ancora riserbo sui dettagli del programma, ma è già confermato il carattere internazionale dell’evento con l’intervento di compagnie di artisti provenienti da varie zone d’Europa. VNM2024 sarà un’edizione ricca di sorprese, la macchina organizzativa dei volontari del Centro Storico del Finale è al lavoro da tempo. Ogni sera un colorato corteggio storico darà inizio alla festa e fino allo scoccare della mezzanotte, centinaia di personaggi si avvicenderanno per le vie del borgo.

Pubblicità

Per quattro giorni Finalborgo tornerà ad essere la capitale del marchesato del Finale del XV secolo. La cena medievale alla Locanda dei Cavalieri, allestita nei Chiostri di Santa Caterina; un centinaio di spettacoli itineranti; l’oramai tradizionale mercato iberico e questa edizione sarà ulteriormente arricchita da eventi culturali, intrattenimenti pomeridiani per i più piccoli, esibizioni di falconeria, musici e l’attesissima battaglia finale, che vedrà impegnati gruppi di “reeanactor” di alto livello e attori professionisti, insieme alle compagnie di armati dell’associazione. Il nuovo rettore Ludovica Lena, alla guida del Centro Storico da pochi mesi, ha già annunciato continuità e innovazione nell’organizzazione dell’evento. Lo storico rettore uscente, Maura Firpo – da giugno Assessore del Comune di Finale nonché vice Sindaco– ha garantito la sua presenza ed il suo impegno costante malgrado i gravosi impegni istituzionali.

Il Viaggio nel Medioevo, oramai semplicemente conosciuto come “La medievale”, non è solo una festa, è la rievocazione dei festeggiamenti indetti dal marchese Giovanni del Carretto per la riconquista del borgo dopo aver cacciato l’invasore genovese, in una sola notte. Una nottedi guerra ed imprese leggendarie,come narra da Gian Mario Filelfo nel tomo “La guerra del Finale”. La festa è un’evoluzione e la somma di quasi 50 anni d’esperienza dell’associazione: studio, pubblicazioni, visite guidate ai castelli, animazione nelle piazze, rassegne teatrali, tornei di sbandieratori, oltre 20 anni di Palio delle Compagne, tornei di spada, cene medievali, tornei di arco antico, attività di musici, giocolieri, spadaccini, arcieri e figuranti specializzati. Tutto il panorama dei personaggi medievali dell’immaginario collettivo è stato sperimentato dai Soci del Centro Storico del Finale, con tutto il lavoro che ne consegue, e diviene realtà ogni anno nell’antica capitale del Marchesato del Finale.

Pubblicità

La festa medievale ideata e organizzata dall’associazione Centro Storico del Finale, con il contributo del Comune di Finale Ligure ed il patrocinio della Regione Liguria, coinvolge centinaia di volontari e artisti, espositori, figuranti e tecnici. Manifestazione premiata dal Presidente della Repubblica Italiana, patrocinata dalla Confédération Européenne des Fêtes et Manifestations Historiques, che nella scorsa edizione ha scelto l’evento per ospitare l’assemblea generale dei delegati, che sono giunti a Finalborgo da tutta Europa rendendola realmente il centro d’Europa. L’evento, ricordano i consiglieri dell’associazione “è un’occasione festosa per non perdere di vista le nostre radici, la bellezza del nostro patrimonio storico e della nostra storia”.