A Savona il 9 e 10 settembre ritorna la Fiera di San Bartolomeo del Bosco

Sulle alture di Savona, nella valle del Santuario a pochi minuti dal mare, nella frazione di San Bartolomeo del Bosco, ritorna dopo 8 anni, un tradizionale evento che si sviluppa sulle diverse tematiche di agricoltura, allevamento, artigianato, divertimento, gusto, cultura, arte, storia, condivisione e sostenibilità.

Pubblicità

La Festa si articolerà nelle due giornate di Sabato 9 e Domenica 10

settembre e sarà un’occasione speciale per immergersi nella natura, alla riscoperta della bellezza, non solo del nostro mare, ma anche delle meravigliose colline e dell’habitat che circonda Savona, perché è in questo contesto dalla ricca biodiversità che affondano le radici storiche, culturali e rurali della nostra città.

Pubblicità

Due giorni ricchissimi di attività: animazioni, giochi per grandi e per piccini, intrattenimento, escursioni a piedi e in MTB, musica, laboratori, degustazioni, street food, e ovviamente accoglieremo gli stand delle eccellenze agroalimentari e di artigianato locale.

E’ un progetto voluto dal Comune di Savona – dichiara l’Assessore all’Educazione Cittadinanza Attiva con delega alle Politiche Agroalimentari, Maria Gabriella Branca- e realizzato con la collaborazione e la partecipazione di molte associazioni, operatori, agricoltori, allevatori, consiglieri e cittadini appassionati che si sono impegnati con energia per rilanciare questa grande tradizione che ha sempre richiamato una grande affluenza e partecipazione ma, causa covid e mal tempo, si era interrotta dal 2015.”

Grazie alle diverse adesioni degli operatori e alla fattiva collaborazione di molti soggetti ed associazioni del territorio per la sua organizzazione è diventato un momento di incontro e di rilancio della frazione che sta riscuotendo grandissimo interesse ed entusiasmo.

Prosegue l’Assessore: “Dobbiamo anche ringraziare l’Avv. Lodovico Lamba Doria, il Signor Maurizio Crevani e i fratelli Pellissero (Asd Aisha Pony Western) perché hanno consentito l’utilizzo dei terreni di loro proprietà per poter realizzare l’imperdibile esposizione degli animali, un utile strumento di conoscenza e approfondimento per tutti, non solo per i bambini”.

Alla manifestazione parteciperanno molte associazioni del territorio con i loro stand come Protezione Civile, VV.FF., Croce Bianca, CAI, Team Good Bike Konka Verde, La torre del crepuscolo, Pipinin, gruppi scout Agesci e Cngei, Double C, Edizioni Paoline, Arci, Acli, Anpi, Isrec, Aned, Libera e Legambiente.

Il programma delle varie attività sarà molto ricco e interessante, basato

su diversi livelli sia per accogliere e svolgere l’animazione per i bambini, sia per il divertimento degli adulti, con balli tradizionali e folk, musica rock, l’artigianato, la degustazione dei nostri prodotti di eccellenza locale.