Interreg Italia-Francia Alcotra: a Courchevel rinasce l’euroregione

Anche Regione Liguria presente con l’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti alla due giorni di incontri del Comitato di sorveglianza del Programma Interreg Italia-Francia Alcotra a Courchevel, in Savoia.
Nel corso della due giorni i rappresentanti delle cinque regioni coinvolte dal Programma Alcotra hanno ridato vita all’Euroregione Alpi-Mediterraneo, l’entità politica che riunisce cinque regioni al confine franco-italiano: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria (con la provincia di Imperia), Provenza-Alpi-Costa Azzurra e Alvernia-Rodano-Alpi.

“Due giorni intensi in cui abbiamo approvato all’unanimità l’animazione dell’Euroregione Alpi-Mediterraneo come struttura transfrontaliera che riunisce queste regioni, riprendendo il confronto principalmente su concrete aree di comune programmazione e interventi quali la mobilità sostenibile, lo sviluppo economico dei territori rurali, l’istruzione, la formazione e la sanità” spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.

Questo incontro politico tra le cinque regioni consente di definire le priorità strategiche dell’area, basate sulla strategia dell’Unione Europea per lo spazio alpino (SUERA), e sulle scale di finanziamento europeo da mobilitare, nell’ambito dell’Interreg programma Alcotra o altri programmi europei.
Le regioni e i loro presidenti organizzeranno una nuova conferenza in Valle d’Aosta nel 2024 e un evento congiunto a Bruxelles, che potrebbe svolgersi durante la settimana europea delle regioni e delle città.