Maltempo, Regione Liguria: firmata la richiesta per Stato di emergenza; prima stima danni, 5 milioni di euro

Il presidente di Regione Liguria ha firmato la richiesta di riconoscimento dello Stato di Emergenza in relazione alle ondate di maltempo del 18 agosto e della giornata di ieri, 30 agosto 2022.
Nella richiesta il presidente ricorda che il 18 agosto, durante un’allerta idrogeologica, si sono infatti riscontrati danni ingenti nei territori della Città Metropolitana di Genova, in particolare nei Comuni di Chiavari, Cogorno, Lavagna e Sestri Levante, e della provincia della Spezia, in particolare nei Comuni di Luni, Sarzana, Varese Ligure e della Spezia. Successivamente, il 30 agosto, è stato interessato da piogge intense il territorio del Comune di Albenga, nel savonese, dove si sono registrati allagamenti con alcuni danni strutturali. “Gli eventi, seppur localizzati, sono stati segnati da criticità tali da dover essere affrontati con immediatezza”, scrive il presidente Toti

Nei prossimi giorni la Protezione civile regionale procederà a concludere l’istruttoria per inviarla al Dipartimento nazionale.
Al netto dei danni registrati ieri nell’Albenganese, da una prima stima, ancora parziale, i danni al comparto pubblico ammonterebbero a circa 5 milioni di euro, di cui circa 1 milione di euro relativi alle somme urgenze per interventi di sgombero macerie e alberature cadute.

MALTEMPO, SOPRALLUOGO AD ALBENGA DEL VICE PRESIDENTE PIANA

Oggi, mercoledì 31 agosto, il vice presidente di Regione Liguria con delega all’Agricoltura Alessandro Piana ha effettuato, insieme ai rappresentanti regionali e locali delle associazioni agricole, diversi sopralluoghi nell’albenganese a seguito della tromba d’acqua, della grandine e dell’abnorme precipitazione delle ultime ore.

“Ringrazio tutti – dichiara Piana- per il lavoro di queste ore che sta già risolvendo diverse problematiche. Ingenti i danni alle serre delle aree interne a cui è stata data indicazione delle modalità di risarcimento danni. Intanto la Regione Liguria ha firmato la richiesta di riconoscimento dello stato di emergenza in relazione alle ondate di maltempo del 18 e del 30 agosto”.

Cia Savona ha partecipato al sopralluogo di oggi pomeriggio in alcune aziende colpite dalla forte grandinata di ieri, con pesanti danneggiamenti alle serre della piana albenganese. Presente l’assessore regionale all’agricoltura Alessandro Piana, in visita alle imprese coinvolte dall’ondata di maltempo.  “Chicchi di grandine grossi come prugne…” il racconto degli agricoltori ingauni. Tra queste l’azienda agricola “Giannini” in regione Rollo ad Albenga, dove la contitolare Simona Giannini ha fatto vedere le lastre rotte sui tetti delle serre precipitate sui vasi di ciclamini, con ingenti danni alle coltivazioni e alle produzioni delle piante in vaso. Al termine del sopralluogo si è svolto un incontro presso il Cersaa di Albenga tra l’assessore regionale e le associazioni agricole, con la richiesta di massimo sostegno al settore e alle imprese danneggiate e già alle prese con una crisi energetica e rincari che stanno aggravando i costi gestionali.