Alassio, “Sulla Strada Giusta” torna in presenza

Polizia locale Alassio

Torna in presenza la nuova edizione di “Sulla Strada Giusta” ai nastri di partenza lunedì 21 marzo che, al Palazzetto dello Sport Lorenzo Ravizza di Alassio, impegnerà gli studenti delle scuole del territorio fino a venerdì 25 marzo sui temi della sicurezza e dell’educazione civica.  “Visto il successo ottenuto ed il gradimento riscontrato nelle precedenti edizioni dell’evento denominato “Sulla strada giusta” – spiega Marco Melgrati, Sindaco di Alassio –  l’Amministrazione Comunale, pur con le difficoltà legate al periodo,  ha preso atto del riscontro ottenuto presso le scuole cittadine, la partecipazione attiva degli studenti ma anche di tutte le Forze dell’Ordine e delle Associazioni di Volontariato e ha così deciso di proseguire su un percorso già tracciato, tornando in presenza, con le dovute attenzioni e nel rispetto della normativa vigente in tema di emergenza sanitaria”. “Quella che è partita come un’iniziativa per sensibilizzare le nuove generazioni alla conoscenza e al rispetto delle norme del codice della strada – prosegue Melgrati- è diventato oggi qualcosa di molto più ampio e strutturato grazie all’impegno e la capacità organizzativa del Comandante della Polizia Municipale, Francesco Parrella. In un certo senso possiamo considerare “Sulla Strada Giusta” un piccolo master in educazione civica organizzato in modo tale da intercettare l’attenzione dei giovani e coinvolgerli attivamente in processi educativi di conoscenza e vivere civile”.

Pubblicità

“Siamo emozionati come fosse la prima edizione – commenta lo stesso Parrella – ed invece è già la settima volta che organizziamo questo evento formativo ormai saldamente consolidato anche nel calendario degli Istituti Scolastici del nostro territorio, forte della collaborazione degli amici e colleghi delle Forze Armate e di Polizia, del sostegno della nostra Amministrazione Comunale e del Patrocinio della Regione Liguria. Siamo riusciti a non fermarci nemmeno durante l’emergenza sanitaria dalla quale stiamo finalmente uscendo, con una riuscitissima edizione video, ma rivederci nella consueta cornice del Palasport Ravizza, sancirà definitivamente un ritorno alla normalità di cui noi tutti e gli studenti ai quali ci rivolgiamo avevamo estremo bisogno”.

“Insieme ai messaggi delle Donne e degli Uomini in divisa – prosegue Parrella – si alterneranno anche quest’anno richiami alla legalità e alle regole da parte di campioni dello sport, di personaggi del mondo dello spettacolo e dell’associazionismo locale che proporranno format dedicati all diverse fasce di età degli studenti con lo scopo di fornire indirizzi utili alla loro crescita”.

Pubblicità

Ci saranno gli artisti Fortunato e Marbella, gli sportivi: il campione di nuoto Massimiliano Rosolino, e la campionessa di casa nonchè Presidente del Consiglio con delega allo Sport Roberta Zucchinetti, il musicista Emanuele Fasano, il magistrato Piero Calabrò per il tema del bullismo e cyberbullismo, l’inviata di Striscia la Notizia Rajae sul tema “donne e integrazione”. Si parlerà di protezione civile con il geologo e disaster manager Alessandro Scarpati e con l’Assessore alla Protezione Civile Franca Giannotta; di alimentazione con la nutrizionista Gaia Poggi, e dell’impegno giovanile con i rappresentanti dell’Associazione Giovani Alassio… Oltre naturalmente a tutti gli interventi dei corpi speciali delle Forze Armate e di Polizia: una cinque giorni davvero intensa moderata dalla simpatia e professionalità di Marco Dottore.

“Siamo orgogliosi di questo percorso – la conclusione di Parrella – al quale dedichiamo tempo e impegno, convinti come siamo che l’investimento più giusto sia quello rivolto alle nuove generazioni, affinchè proprio i cittadini di domani possano avere tutti gli elementi utili perdere la rotta e restare nel loro cammino di vita “sulla strada giusta”.