Coronavirus, Alassio: in giornata trasferimento per i turisti di Asti

"Si tratta di circa 43 persone, ospiti degli alberghi colpiti da provvedimento di quarantena e con ogni probabilità, già in giornata, si muoverà la colonna sanitaria"

Riunione Coc ad Alassio

Alassio | Prosegue l’attività di controllo e gestione dell’emergenza “coronavirus” da parte del Coc del Comune di Alassio, operativo presso la sede municipale dal 25 febbraio scorso. Confermato per oggi il trasferimento di parte dei turisti in quarantena ospitati nelle strutture alassine.

RobertoMichels

“In continuo confronto con la Regione Liguria e con Alisa – spiegano – stiamo cercando di coordinare il trasferimento del gruppo di Asti verso un struttura militare del Piemonte. Si tratta di circa 43 persone, ospiti degli alberghi colpiti da provvedimento di quarantena e con ogni probabilità, già in giornata, si muoverà la colonna sanitaria. Resta invece per oggi ancora ad Alassio, in attesa di nuove direttive regionali, per il successivo trasferimento, il gruppo di Castiglione d’Adda”.

Nel frattempo si  è regolarizzato anche l’iter di consegna dei pasti che nella prima giornata aveva fatto registrare qualche turbolenta lamentela, con il simbolico lancio in strada del cibo. “Non siamo stati forse sufficientemente tempestivi e qualche vassoio è arrivato a destinazione già freddo – spiegano dal Coc del Comune di Alassio – e complice anche lo stato di esasperazione in cui versano le persone costrette alla quarantena, vi è stato qualche momento di tensione. Ora però abbiamo messo a punto il servizio e il clima, nei limiti del possibile, è tornato più disteso”. Ulteriori aggiornamenti sulla situazioni sono previsti alle ore 18.

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO