Provincia di Savona, Olivieri: Lettera Aperta al Governo e al Primo Ministro Conte

Il presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri ha consegnato al ministro Bellanova una Lettera aperta al Governo, da portare “alla cortese attenzione del Primo Ministro Giuseppe Conte” sulle criticità e priorità di un territorio “ahinoi martoriato dall’ennesima ondata di forte maltempo”

Il presidente Provincia di Savona Pierangelo Olivieri

Savona | In occasione della visita ieri del ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Teresa Bellanova che in Prefettura ha incontrato i rappresentanti degli enti locali e delle associazioni economiche di categoria, il presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri le ha consegnato una Lettera aperta al Governo, da portare “alla cortese attenzione del Primo Ministro Giuseppe Conte” sulle criticità e priorità di un territorio “ahinoi martoriato dall’ennesima ondata di forte maltempo”.

Nella missiva – che più sotto si può leggere in copia integrale – il presidente Olivieri inizia ricordando quanto il termine “straordinario” per fenomeni meteoclimatici che mettono a nudo le fragilità del nostro territorio savonese stia ormai diventando sempre più inappropriato, e in questa lettera «non è usato il termine “straordinario” per definire il fenomeno, perché tale non è, o meglio ritengo che sia giusto non definirlo:

»senza risalire troppo nel tempo, era il novembre 2016 quando ci trovammo qui con il Primo Ministro Renzi per i danni dell’alluvione che aveva appena colpito tante Nostre Comunità, era l’estate 2017 quando ci dovemmo confrontare in tanti Comuni con la siccità che aveva privato del servizio essenziale tanti Nostri Abitanti e Tante Nostre Aziende, era il dicembre 2017 quando in particolare nell’Entroterra dovemmo fronteggiare il gelicidio, era l’ottobre 2018 quanto la Nostra Costa venne flagellata dalla mareggiata e incontrammo il Capo della Protezione Civile Borrelli, oggi siamo qui, dopo avere incontrato 13 giorni or sono il Ministro delle Infrastrutture De Micheli.»