Nuovo ponte di Genova: a novembre il secondo impalcato

Dopo il varo del primo impalcato, stanno andando avanti i lavori per le pile: la 7 e la 9 sono in fase di ultimazione, mentre per completare la 8 manca solo l’ultimo getto

Costruzione del nuovo ponte di Genova

Genova | Nella prima decade di novembre sarà installato il secondo impalcato del nuovo ponte di Genova realizzato da Salini Impregilo e Fincantieri. Dopo il varo del primo impalcato celebrato il primo ottobre scorso, stanno andando avanti i lavori per le pile: la 4, 5 e 6 (tra queste ultime è stato posizionato l’impalcato) sono già terminate; la 7 e la 9 sono in fase di ultimazione, mentre per completare la 8 manca solo l’ultimo getto.

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

Il nuovo ponte sul Polcevera “promette di diventare un simbolo per il Paese e una prima occasione per toccare con mano gli effetti importanti del Progetto Italia, l’operazione di consolidamento industriale guidata da Salini Impregilo. All’interno del ponte lavorano già oggi i tecnici e le maestranze della Cossi, società sull’orlo del fallimento acquistata da Salini Impregilo per valorizzarne le tantissime eccellenze”.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Tutto questo per portare a termine la costruzione di un ponte, ideato da Renzo Piano, che sarà lungo 1.067 metri, con 18 pile di cemento armato e 19 campate che costituiranno la travata continua dell’opera. Un’infrastruttura imponente e sostenibile, dotata di pannelli fotovoltaici che ne garantiranno l’approvvigionamento energetico, mentre all’interno dell’impalcato saranno realizzati impianti di deumidificazione dell’aria per evitare la corrosione dei materiali.

Un’opera con una altissima componente innovativa. Tutte le attività di sicurezza e controllo saranno infatti gestite all’interno di un centralizzato fabbricato tecnologico, con il supporto di robot incaricati di realizzare le ispezioni strutturali del ponte e la manutenzione ordinaria. È “anche per queste ragioni che Salini Impregilo, protagonista con Fincantieri ed Italferr, del progetto per la ricostruzione del viadotto sul Polcevera, è orgogliosa di partecipare ad un’opera che sarà un esempio di come l’Italia può ripartire grazie alla collaborazione tra grandi gruppi privati e istituzioni. Perché realizzare questo ponte contribuirà a far diventare Genova un grande hub europeo per il commercio internazionale e il trasporto delle merci verso il Nord”. (effe)


IN BREVE | Nella prima decade di novembre sarà installato il secondo impalcato del nuovo ponte di Genova realizzato da Salini Impregilo e Fincantieri. Dopo il varo del primo impalcato, stanno andando avanti i lavori per le pile: la 7 e la 9 sono in fase di ultimazione, mentre per completare la 8 manca solo l’ultimo getto. Il ponte, ideato da Renzo Piano, quando terminato sarà lungo 1.067 metri, con 18 pile di cemento armato e 19 campate che costituiranno la travata continua dell’opera.


Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: