Genova: “Domenica che storia!”

Dal 3 novembre riparte Domenica che storia! Sei incontri spettacolo tutte le domeniche mattina sino all’8 dicembre al Foyer del Teatro della Corte

Telmo Pievani

Genova | Cos’è il Big Bang? Come funziona il nostro cervello? Perché la fetta biscottata ci cade sempre dalla parte imburrata? Per rispondere a questi e altri interrogativi, dopo il successo della prima edizione, dal 3 novembre torna la rassegna promossa dal Teatro Nazionale di Genova “Domenica che storia!”. Cinque eventi in collaborazione con Andersen e Editoriale Scienza e un’anteprima a cura del Festival della scienza, in compagnia di esperti capaci di trasformare la divulgazione scientifica in gioco, catturando l’attenzione dei più piccoli e intrattenendo gli adulti. “Domenica che storia!” con i suoi incontri-spettacolo, in programma nel Foyer del Teatro della Corte alle ore 10, “unisce quindi scienza e divertimento, ma anche il piacere di stare insieme per una gustosa colazione in teatro, offerta da MOG e Latte Tigullio”.

Clicca l'offerta!

Per tutti gli ordini superiori a 60€, ricevi una pochette rosa in similpelle in omaggio - SOLO ONLINE (offerta valida fino al 14/11/2019)

Primo appuntamento il 3 novembre con Piante in viaggio protagonisti Telmo Pievani, filosofo della scienza ed evoluzionista, e Andrea Vico, che da anni scrive di ambiente, risorse energetiche e nuove tecnologie. Insieme ci mostreranno come l’agricoltura ha cambiato per sempre la vita degli uomini, il paesaggio che ci circonda e le piante stesse, che oggi, oltre a fornirci cibo, stoffe, medicine, possono aiutarci ad affrontare le grandi sfide del futuro. Per questo evento – anteprima è necessario prenotare direttamente tramite il Festival della Scienza (tel. 010 8934340, www.festivalscienza.it ).

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Il 10 novembre Carlo Carzan con Pensa come Leonardo ci permetterà, attraverso una serie di giochi, di esplorare la mente del genio fiorentino. Analizzando le sue tecniche di apprendimento, ma anche i suoi errori, potremo scoprire come sfruttare al meglio le potenzialità del nostro cervello.

E per capire meglio come nascono le idee, il 17 novembre Luca Novelli con Diventa genio in lampo! ci condurrà in un viaggio tra le grandi intuizioni che hanno cambiato il mondo, da Darwin a Einstein a Hawking.

Il 24 novembre si torna Con le mani nella terra insieme ad Emanuela Bussolati, pluripremiata autrice per l’infanzia, che ci condurrà in un colorato percorso nello strabiliante mondo delle piante, per imparare a conoscerle e a prendercene cura.

Cosa c’entrano le mutande con la forza di gravità? Dov’è la luna quando non si vede? E perché le mucche non volano? Il 1 dicembre con Big Bang Boh, strampalata e sorridente lezione sulla storia dell’universo, Andrea Valente risponderà a questi e altri interrogativi.

Domenica che storia!” si chiuderà l’8 dicembre con Teresa Porcella, cantante e violinista, oltre che scrittrice per ragazzi, e Annalisa Bugini, laureata in fisica. Nel loro Scienza Rap spiegheranno le leggi della fisica, alternando esperimenti e canzoni a squarciagola. I sei incontri-spettacolo della rassegna, che è realizzata con il sostengo di COOP Liguria e Unipol, avranno luogo nel Foyer del Teatro della Corte alle ore 10. Biglietti (colazione inclusa) 4 euro per i ragazzi sino a 14 anni, 6 euro per gli adulti. Biglietteria aperta dalle ore 9.30. Info teatronazionalegenova.it


IN BREVE | “Domenica che storia!”: dal 3 novembre torna la rassegna di incontri-spettacolo promossa dal Teatro Nazionale di Genova. In programma nel Foyer del Teatro della Corte cinque eventi in collaborazione con Andersen e Editoriale Scienza e un’anteprima a cura del Festival della scienza, in compagnia di esperti capaci di trasformare la divulgazione scientifica in gioco, catturando l’attenzione dei più piccoli e intrattenendo gli adulti.


Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: