Consiglio comunale Albenga: nata la prima Giunta del sindaco Riccardo Tomatis

Albenga. Chiuso il cerchio da parte del sindaco Riccardo Tomatis che oggi ha ufficializzato i cinque componenti della sua prima Giunta, assegnando le deleghe. Il sindaco ha mantenuto per sé le deleghe a Urbanistica – Sport – Società partecipate Enti di II grado – Personale; Alberto Passino è stato nominato vicesindaco con delega a Lavori Publici -Turismo e Cultura; Simona Vespo ha ripreso il ruolo che già aveva durante la precedente amministrazione Cangiano, dunque le deleghe a Servizi sociali – Distretto Socio -Sanitario- servizi scolastici; gli altri tre assessori sono i senior Mauro Vannucci (Polizia Urbana – Sicurezza – Commercio – Demanio) e Gianni Pollio (Ambiente – Verde Pubblico), mentre Silvia Pelosi in questa sua prima esperienza in Comune avrà le deleghe a Bilancio-Istruzione – Edilizia Scolastica – Agricoltura.

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

La composizione del nuovo Consiglio Comunale

Con la nomina della Giunta cambia anche la composizione del Consiglio, poiché non è possibile mantenere il doppio ruolo di consigliere e assessore: a Passino, Vespo, Pelosi, Vannucci e Pollio subentrano così i primi che non erano risultati subito eletti nelle loro liste, dunque Emanuela Guerra, Vincenzo Munì, Ilaria Calleri (della lista “Insieme per il futuro”: vedi qui riepilogo del voto e preferenze ai candidati) — che si affiancheranno ai loro colleghi già eletti Giorgio Cangiano, Marta Gaia, Martina Isoleri —, Raiko Radiuk e Claudia Ramò (della lista “Progetto comune”: vedi qui riepilogo del voto e preferenze ai candidati) che prendono come Consiglieri invece il posto dei neoassessori Vannucci e Pollio. Rimasta fuori dai giochi degli assessorati “Con Albenga”, i due rappresentanti di questa terza lista di maggioranza rimangono i Consiglieri già eletti Camilla Vio e Mirco Secco. Ed è forse questa, a primo colpo d’occhio, la scelta meno “scontata” fra quelle operate dal neosindaco Riccardo Tomatis, anche perché il mancato rientro in Consiglio dell’ex delegato alla Polizia Locale Manlio Boscaglia segna un riequilibrio interno rispetto alla precedente amministrazione Cangiano (lista “Con Albenga”: vedi qui riepilogo del voto e preferenze ai candidati). A completare il nuovo Consiglio comunale, oltre ai due seggi andati agli ex candidati sindaco Diego Distilo (che rappresenterà “Aria nuova per Albenga” e “Solo per Albenga”, fiancheggiando Tomatis) e a Gerolamo Calleri, per i consiglieri di minoranza risultano assegnati 2 seggi alla lista “Lega” (Cristina Porro e Roberto Tomatis), 1 seggio alla lista “Calleri Sindaco” (Riccardo Ettore Minucci) e 1 seggio alla lista “Albenga Vince” di Forza Italia / Fratelli d’Italia (Eraldo Ciangherotti di FI). (effe)

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Vedi  Ballottaggio amministrative: è Riccardo Tomatis il sindaco di Albenga eletto; la composizione del nuovo Consiglio comunale

Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: