Regione, la maggioranza approva Bilancio consolidato

Con 16 voti a favore (maggioranza di centro destra) e 14 contrari (minoranza) il Consiglio regionale ha approvato oggi – prima della sospensione della seduta –  la proposta di deliberazione 92 “Bilancio consolidato della Regione Liguria dell’esercizio 2017”. Si tratta del secondo bilancio consolidato redatto dalla Regione sulla base delle nuove disposizioni del decreto legislativo 118 del 2011 sull’armonizzazione contabile.

Il documento contabile rappresenta il risultato economico, patrimoniale e finanziario del gruppo amministrazione pubblica composto dai risultati della Giunta, del Consiglio, degli enti strumentali controllati (ALFA e ARTE delle 4 province) e delle società controllate (Liguria Digitale, FILSE, ATPL in liquidazione, IRE, IPS, Liguria International, Liguria Ricerche, Ligurcapital, Liguria Patrimonio e Parco tecnologico della Val Bormida).

Secondo gli intendimenti del legislatore nazionale, il bilancio consolidato costituisce per la Regione un ulteriore strumento per programmare, gestire e controllare l’attività svolta anche attraverso le proprie articolazioni e società ed avere una completa visione delle risorse disponibili.

Alice Salvatore (Mov5Stelle) ha annunciato il voto contrario del gruppo in quanto alcune voci poco dettagliate avrebbero impedito una valutazione adeguata del provvedimento e ha annunciato la presentazione di alcune interrogazioni per avere dalla giunta risposte puntali.