Albenga, allagamenti con qualche tregua: Allerta 2 sino alle 15 di mercoledì

di Fabrizio Pinna – [aggiornamento ore 21.55] Albenga, numerosi Pioggia Albenga dati fonte Regione Liguria 11-11-2014allagamenti e disagi fin dalla mattinata. Intorno alle 20,30/21 si è finalmente attenuta la pioggia battente, con forti rovesci che ancora nel tardo pomeriggio hanno messo in crisi diffusamente la viabilità cittadina, sia nel centro sia nelle frazioni. Il monitoraggio è costante, le squadre della Protezione civile sono attive e operative da ore su tutto il territorio, continuando a intervenire nelle situazioni più critiche. Stando alle prime voci, probabili danni anche alle coltivazioni e ad alcune aziende agricole, sebbene manchino dati ufficiali; i bilanci documentati li faranno nei prossimi giorni le associazioni di categoria.


Trova il regalo perfetto in Amazon
Regali! Tante idee e tante promozioni

Secondo le ultime rilevazioni del monitoraggio Arpal «insiste sull’albenganese, come visibile da radar e satellite,  una cella temporalesca a cui sono associate precipitazioni localmente di forte intensità (Castellari: 28.6 mm/1h; Albenga Isolabella 75.6 mm/3h). Sono segnalate nell’area esondazioni di piccoli rivi (Rio Armussi, Rio Fine, Rio Casazza) e un innalzamento significativo del livello idrometrico del torrente Varatella. Si osserva un innalzamento dei livelli idrometrici sul fiume Centa, ma al momento sotto i livelli di guardia. Anche sul savonese si registrano precipitazioni temporalesche localmente di intensità tra moderate e forti (Stella Santa Giustina: 25.4 mm/1h e 56 mm/3h)» (dati aggiornati alle ore 21,20). Si segnala inoltre la formazione di una nuova struttura temporalesca al largo del Levante della regione, in spostamento verso nord.

Molti gli allagamenti segnalati tra Andora e Ceriale. Sono presenti anche strutture temporalesche sull’imperiese e tra Genova e Savona, che al momento danno precipitazioni al più localmente moderate.
L’Allerta 2 ad Albenga – così come nell’insieme dei Bacini Marittimi di Ponente, da Imperia a Noli – durerà sino alle 15 di domani, mercoledì 12 novembre; rimarranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado e tutti gli impianti sportivi sul territorio comunale ed è sospeso anche il mercato settimanale.



AGENDE E CALENDARI -50% in IBS

6 Commenti

  1. @tutti gli scienziati che scrivono: il mio commento era di osservazione al fatto che alle 21.55 quando Pinna pubblicava erano già tre ore che lottavamo per salvare il salvabile con quanto c’era a disposizione e magari anche qualcuno con un secchiellino poteva essere d’aiuto

  2. è Pinna che doveva andare col secchiello!! lo avrebbe accompagnato Gustavo!

  3. Ma siccome tu sei furbo, sei andato con paletta e secchiello ? e poi mi dispiace deluderti ma non sono di Albenga, quindi ti sei dato del ” nescio ” da solo.Complimenti !

  4. ha ragione Gustavo, Pinna scandaloso! Perché ieri non sei andato col secchiello a svuotare il Carenda!!!

  5. Non credo che se Pinna avesse scritto l’articolo seduto nell’acqua il maltempo sarebbe cambiato.
    In quanto agli amministratori ” al caldo, nel cuccio..” si facciano nomi e cognomi, altrimenti si fa solo della polemica inutile.
    Se la prenda con chi tempo addietro ebbe a dire ” che le canne nei greti evitano la piena ! “

  6. A Campochiesa Fasceto e Carendetta esondati, diverse case allagate e campi devastati. Pinna tranquillo all’asciutto a scrivere articoli da Pravda. Amministratori comunali al caldo , nel cuccio, non pervenuti.

I commenti sono bloccati.