Albenga, in piazza contro il genocidio ed i manganelli il 16 marzo

di Claudio Almanzi — Un appuntamento imperdibile per tutti i pacifisti e le persone di buona volontà nella “Città delle Torri” per una manifestazione per dire basta al genocidio ed ai manganelli. Rimandata causa maltempo a sabato 16 marzo 2024 alle ore 17,00 in piazza Trincheri ad Albenga, ci sarà infatti l’evento intitolato: “Stop al genocidio e ai manganelli” durante il quale verranno letti importanti testi e messaggi dal contenuto legato alla tolleranza ed alla Pace.

L’obiettivo degli organizzatori è di sensibilizzare le persone, a seguito dei recenti scontri avvenuti a Pisa e contro la spirale inaudita di violenza che affligge la Palestina con il rischio di una escalation globale che potrebbe portare ad una nuova Guerra Mondiale. “Le immagini degli ultimi giorni – spiegano gli organizzatori -che ritraggono decine di studenti manganellati a Pisa, Catania, Bologna, Verona e Napoli in cortei pacifici per denunciare il genocidio che sta avvenendo in Palestina, non fanno che alimentare questo clima di repressione, a cui non abbiamo intenzione di piegarci”.

Hanno dato adesione alla manifestazione numerosi enti ed associazioni fra cui Arci Savona, Attac Savona, Anpi Ceriale, Associazione Donne E Mamme Musulmane di Albenga, Casa Dei Circoli Culture E Popoli Ceriale, Comitato Savonese Acqua Bene Comune Ceriale, Federazione Dei Verdi Savona, Italia/Cuba Ceriale, Fondazione Musulmani Albenga, Rifondazione Savona, Sinistra Ingauna, Sinistra Italiana Savona.

Advertisements