Alassio: turista si sente male sul molo. Salvata grazie all’intervento della Polizia Locale

Ventenne piemontese si accascia al suolo, l’intervento della pattuglia con le e-bike e la pratica delle operazioni salvavita da parte degli agenti evitano il peggio.

Molo di Alassio verso il mare

I fatti sono avvenuti l’altra mattina ad Alassio intorno alle 11 quando, alla cima del pontile Bestoso, una ventenne della provincia di Torino si è sentita male probabilmente a causa di una crisi epilettica. L’amica che era con lei ha iniziato a chiedere aiuto e l’arrivo degli agenti ha evitato il peggio grazie al tempismo dimostrato ed alle procedure adottate, quelle conosciute dal giovane operatore della PL di Alassio che aveva recentemente frequentato un corso BLSD e che, senza indugio, ha provveduto, avvalendosi di una pinza per capelli fornita da una donna presente in zona, a estrarre la lingua della giovane e ad evitare il soffocamento mentre la collega, dopo essersi adoperata per rintracciare un medico nelle spiagge e nei locali adiacenti ha poi provveduto ad agevolare l’arrivo dell’ambulanza sul molo, allertata dalla centrale operativa del Comando di via Gastaldi.

La giovane turista è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dal quale nel pomeriggio è stata dimessa mentre gli stessi sanitari intervenuti hanno confermato che l’intervento dei vigili ha potuto evitare conseguenze anche molto gravi.  

“Venuto a conoscenza dei fatti – dice il sindaco Marco Melgrati  – ho chiesto al Comandante della Polizia Municipale di estendere i complimenti ed i ringraziamenti al personale della Polizia Locale che ha dimostrato, ancora una volta, professionalità e prontezza anche in situazioni non direttamente attinenti al proprio servizio. I fatti accaduti dimostrano che il territorio è presidiato e che le tipologie di intervento per i nostri agenti sono davvero molteplici.”

Advertisements