Tanti eventi estivi alla Clinica San Michele

di Claudio Almanzi – Il professor Nicola Nante e la dottoressa Anna Maria Gentile sono instancabili e dopo aver organizzato ed ospitato numerosi ed importanti eventi, che hanno animato e caratterizzato l’estate ingauna, propongono ancora due interessanti appuntamenti. Domenica, 6 agosto, si terrà un Grande Concerto (inizio alle ore 20) nel parco della Clinica San Michele, con ingresso da Via Valle d’Aosta. Per motivi organizzativi sarà possibile partecipare solo su prenotazione al numero telefonico 3397799798 oppure inviando un messaggio all’ indirizzo di posta elettronica eventi@clinicasanmichele.it

Advertisements

“Questa estate- commenta il professor Nante- abbiamo organizzato numerosi appuntamenti culturali e ludici e ne organizzeremo altri ancora che non sono rivolti soltanto agli ospiti della nostra clinica, ma anche all’intera cittadinanza”. Sabato 19 agosto si svolgerà la “Serata sotto le stelle” (a partire dalle ore 20) nella spiaggia denominata “Rada del gabbiano”, in Viale Che Guevara,1. Sarà una serata dedicata alla musica dal vivo con il Trio “Premiato Cotonificio”. L’evento verrà offerto a tutta la cittadinanza Over 18, ma per ragioni organizzative è necessario prenotarsi al numero telefonico 3397799798 oppure inviando un messaggio all’ indirizzo di posta elettronica eventi@clinicasanmichele.it

La Clinica “San Michele” ad Albenga rappresenta un patrimonio non solo sanitario, ma anche culturale e storico per la “Città delle Torri”.

Advertisements

La struttura clinica a Pontelungo venne inaugurata il 20 ottobre 1964 dai coniugi Libero e Maria Rosa Nante ed è ancora oggi dopo tanti anni uno dei fiori all’ occhiello della sanità ligure. Inoltre la dottoressa Anna Maria Gentile ed il professor Nante sono benemeriti sostenitori delle attività dei vari sodalizi culturali cittadini, soci onorari dell’ Unitre Comprensoriale Ingauna, e mettono con generosità a disposizione della cittadinanza questi luoghi così accoglienti: il Salone delle Feste della Clinica San Michele e lo stupendo Parco dei Pini.