Dal 10 al 14 agosto torna la Sagra del Nostralino

Appuntamento nel bosco di Ranzi sulla collina di Pietra Ligure

Uno degli eventi enogastronomici più attesi della Riviera di Ponente capace ogni anno di richiamare migliaia di turisti che, salendo per una tortuosa strada panoramica, raggiungono il piccolo borgo ligure abbarbicato sul Colle della Madonnina, e riempiono letteralmente la suggestiva conca naturale che si apre nella fitta macchia mediterranea.


Trova il regalo perfetto in Amazon
Regali! Tante idee e tante promozioni

Nata nel lontano 1962 come una semplice festa di paese per “celebrare” il vino Nostralino, il tipico rosso del territorio realizzato con uve sia a bacca bianca che scura, con il passare dei decenni è diventata un appuntamento irrinunciabile per tutti coloro che amano conciliare, la buona cucina, la natura e il divertimento

La cucina, da sempre ispirata alla tradizione, propone alcune tra le ricette liguri più popolari e antiche: i mitici ravioli di Ranzi, preparati seguendo l’antica prescrizione paesana, lo zemin di ceci, le trofie al pesto patate e fagiolini, i tagliolini al sugo di mare, la cima ligure, le lumache, la trippa, il ciupin (guazzetto) di pesce, lo spada alla griglia, la frittura mista di pesce, i ravioli e la panissa fritti, le frittelle salate di trombette, quelle dolci di mele, la formaggetta ligure, il cundijun e tante altre prelibatezze.

La cantina offre una selezione di vini etichettati 1919 e prodotti dal Circolo Giovane Ranzi: il Nostralino Rosso, il Nostralino Bianco, il Pigato e, per gli amanti delle bollicine, il Brut 100% Ligure.

“La Sagra del Nostralino ha le radici ben piantate nel passato” – spiegano gli organizzatori del Circolo Giovane Ranzi – “Nel passato troviamo la forza e l’ispirazione, ma la nostra ambizione è quella di valorizzare le nostre tradizioni utilizzando un linguaggio moderno e attuale”

Tra le altre cose, il programma di intrattenimento musicale per l’edizione 2023 è sintesi perfetta di questo concetto: è prevista infatti una vera e propria “maratona” musicale con un ricco programma di intrattenimento a 360°, capace di abbracciare la tradizione e la modernità.

Tutte le sere, dalle 20 alle 22, apriranno le danze alcune tra le orchestre più apprezzate della Riviera (10/11/14 Beppe Montagna, 12/13 Stefano Corona)

Dalle 22 sul palco principale saliranno le migliori Party Band per uno show all’insegna della dance e del divertimento (10/8 The Sunny Boys, 11/8 Teo e le Veline Grasse 12/8 Antani Project, 13/8 Mamalover, 14/8 Jukebox).

Dopo il concerto, dalle 24.00, il Dj set “Questa non è Ibiza” a cura dei ragazzi del Mugugno Finalese.

Ricco anche il programma per le attività collaterali: Lunedì 14 Agosto torna la storica Camminata nel Verde, corsa podistica non competitiva di 6 km a cura della ASD Runners Loano. La partenza è prevista alle ore 18.00 mentre le iscrizioni inizieranno alle ore 16 nell’area Sagra (Per info:
3356505779).
Tutte le sere inoltre mercatino dell’artigianato a cura “Artigianalmente”, giochi e gonfiabili per bambini.

Anche i sistemi di pagamento strizzano l’occhio alla modernità e alle nuove tecnologie. Come gli altri anni, infatti, sarà attivo l’innovativo servizio di Cassa Web: collegandosi alla pagina dedicata su www.ranzi.it sarà possibile prenotare i piatti in anticipo da casa, e, volendo, anche pagarli direttamente on line con carta di credito o attraverso i sistemi digitali Satispay e Paypall, evitando così la fastidiosa coda alle casse.

Coloro che hanno effettuato la sola prenotazione dei piatti potranno ritirare biglietti da presentare alle cucine in apposite casse dedicate. Coloro che invece hanno già effettuato il pagamento potranno stamparli in autonomia in tre sportelli self-service (attraverso un qrcode che riceveranno via mail o sms)

La novità del 2023 sarà una postazione Eat&Go, una cassa automatica self-ordering (come quelle che siamo abituati a vedere nei principali Fast Food) che accetta pagamenti elettronici o tramite Satispay

La manifestazione è organizzata dal Circolo Giovane Ranzi, associazione nata nel 1919 e da sempre impegnata nella valorizzazione delle tradizioni locali.

L’apertura delle cucine è prevista per le ore 19

A disposizione un ampio parcheggio sia per le auto che per le moto.



AGENDE E CALENDARI -50% in IBS