Aps, raggiunto l’accordo tra i sindaci per la gestione unitaria del servizio

Porta interrogativa

Si è svolto ieri pomeriggio a Borghetto Santo Spirito un importante incontro che ha segnato un decisivo passo in avanti nella gestione del servizio idrico integrato dell’Ato costiero provinciale.

Advertisements

Alla riunione erano presenti, il sindaco di Savona Marco Russo con Silvio Auxilia, Assessore alle Partecipate; Luca Lettieri, sindaco di Loano; Giancarlo Canepa, sindaco di Borghetto S.S.; Marco Melgrati, sindaco di Alassio; Silvano Montaldo.

Presenti anche i presidenti delle 3 società: Maurizio Maricone per Consorzio Depurazione Acque; Barbara Balbo per Servizi Ambientali; Emanuela Preve per Sca, nonché il presidente di APS, Nanni Ferro.

Advertisements

Al termine della riunione si è pervenuti a un accordo per dare maggiore operatività ad APS per le funzioni strategiche che le competono dotandola delle risorse finanziarie e del personale necessario.

Questo – dichiarano i sindaci – è un importante passo avanti per la gestione unitaria del servizio idrico integrato in prossimità della scadenza del 31 dicembre 2023 e, dunque, per il mantenimento dell’acqua pubblica nel nostro territorio anche in futuro”.

I sindaci aggiungono anche: “Ci siamo posti l’obiettivo di ridefinire entro il 30 settembre il sistema di governance tecnica e societaria di APS sul quale ci stiamo già confrontando positivamente. E’ stato un percorso complesso, però alla fine ha prevalso da parte di tutti lo spirito di collaborazione e il senso di responsabilità per assicurare un servizio fondamentale per i nostri cittadini”.