Centro storico del Finale, rinnovate cariche sociali e confermato il “Viaggio nel Medioevo” 2023

Il 24 maggio il Consiglio Maggiore del Centro storico del Finale ha ratificato il rinnovo delle cariche sociali avvenuto il 28 aprile, presso la storica sala riunioni di Palazzo Ricci a Finalborgo, con la nomina ufficiale dei consiglieri eletti e l’assegnazione delle cariche istituzionali.

Il nuovo direttivo ha confermato il programma presentato durante l’assemblea generale dei soci dal Rettore uscente Firpo Maura: la manifestazione “Viaggio nel Medioevo” verrà realizzata a Finalborgo dal 24 al 27 agosto. Per il 45° compleanno del Centro Storico del Finale, l’evento sarà in edizione speciale; inoltre nel 2023 la manifestazione ospiterà l’assemblea generale della confederazione europea delle feste e manifestazioni storiche (CEFMH), delegati di tutta Europa della prestigiosa confederazione per la prima volta si riuniranno in Italia.

Grandi conferme e qualche novità nel rinnovo delle cariche sociali. Vengono confermati Firpo Maura Rettore, Lena Fabrizio Cancelliere, Basadonne Federico Tesoriere e la carica di Vice Rettore viene affidata a Lena Ludovica; confermati i Consiglieri Angelico Andrea, Bolla Giovanni e Lena Andrea (responsabile Sonagli di Tagatam); neo eletti i Consiglieri Coletti Mario e Meriggi Romina; per i probiviri l’assemblea elegge Sfriso Ricardo, Luzi Umberto e Dereani Massimo nominato Presidente del collegio.

Advertisements

Il nuovo Consiglio di Palazzo Ricci si è messo immediatamente al lavoro per pianificare le manifestazioni in programma: proseguirà l’attività didattica sulla storia del Finale nelle scuole del comprensorio; verranno riattivati i corsi di formazione per i soci ed è al vaglio dei consiglieri la possibilità di tornare a realizzare, con una nuova formula e percorso, le storiche “Visite guidate ai Castelli”. Le escursioni al chiaro di luna, durante la loro trentennale attività, hanno consentito a migliaia di visitatori di fruire della bellezza dei Chiostri di Santa Caterina, della fortezza San Giovanni e infine del Castel Gavone, attraverso suggestive e magiche camminate sulla storica strada Beretta arricchite dalle “rappresentazioni” ed esibizioni dei figuranti.

La consueta formula della spettacolarizzazione come potente veicolo culturale ha reso “popolare” parte del patrimonio storico e monumentale del paese ed è in questa direzione che il nuovo Consiglio Maggiore intende proseguire l’attività dell’associazione, intensificando, modificando e rinnovando le attività del Centro Storico del Finale.