TPL Linea vara altri nuovi e moderni bus

A Vado Ligure la presentazione di 4 autobus modello “Mobi” per le linee extraurbane

Entreranno subito in servizio sulle linee extraurbane dell’offerta di trasporto pubblico locale nel savonese: sono i 4 nuovi bus modello “Mobi” in dotazione a TPL Linea, che prosegue il suo piano aziendale di rinnovamento del parco mezzi e oggi, nella location di Vado Ligure, aggiunge un altro importante passo rispetto al traguardo finale di completa modernizzazione.

Advertisements

I nuovi autobus, classe II e di 8 metri di lunghezza, hanno una capienza complessiva di 37 posti e grazie al motore Euro6 garantiscono livelli minimi di inquinamento. Agili e veloci, facili per la guida, i nuovi bus presentano tutti i componenti tecnologici e di confort per i viaggiatori.

L’arrivo dei bus è stato possibile grazie al bando di gara espletato con le risorse stanziate a livello ministeriale e indirizzate proprio al restyling dei mezzi pubblici in circolazione per le aziende locali del settore, oltre a fondi dello stesso bilancio aziendale: l’investimento complessivo ammonta a 619mila euro.

Advertisements

All’inaugurazione di questa mattina, avvenuta nella piazza davanti al Comune, presenti il sindaco di Vado Ligure Monica Giuliano e i vertici di TPL Linea: la presidente Simona Sacone e l’amministratore delegato Giovanni Ferrari Barusso.

Nell’ambito della presentazione non è mancata, infine, la benedizione dei 4 nuovi bus di TPL Linea da parte del parroco di Vado Ligure, don Giulio Grosso, che ha partecipato al taglio del nastro dei mezzi entrati a far parte della flotta di TPL Linea.

“Ancora una volta siamo intervenuti sull’ambito extraurbano nel nostro progressivo ricambio dei mezzi aziendali: con il rinvio della scadenza sull’obbligo di autobus in circolazione con caratteristiche antinquinamento Euro 2, stabilito dal nuovo decreto Milleproroghe, abbiamo ancora tempo per completare l’innesto di nuovi e moderni bus funzionali alle necessità di trasporto pubblico nel nostro territorio” affermano la presidente di TPL Linea Simona Sacone e l’amministratore delegato Giovanni Ferrari Barusso.

“Questi 4 bus potranno assicurare un alto livello di servizio per la nostra clientela e ottimi standard di prestazioni”.

“Il modello Mobi, nonostante la sua piccola dimensione assicura una ampia disponibilità di posti e, sulla base dei flussi di utenza, è in grado di soddisfare le esigenze di collegamento sulle linee extraurbane della nostra provincia, alzando ancora l’asticella nel servizio di trasporto pubblico locale fornito da TPL Linea”.

E infine, l’annuncio dei vertici dell’azienda savonese: “Oltre a completare il piano di rinnovo del parco mezzi, siamo sempre impegnati sul fronte della mobilità sostenibile: dopo il via libera del Cda per le aree di Finale Ligure che verranno utilizzate come nuovo hub industriale, a giugno sono in arrivo i primi bus elettrici di TPL Linea, che ha già svolto diversi test operativi con mezzi a impatto a zero a livello urbano così come extraurbano”.

“Quindi, in una fase complessa e di rinnovamento, TPL Linea vuole essere protagonista nella transizione ecologica dei trasporti e dei processi di elettrificazione del servizio” concludono la presidente Sacone e l’Ad Ferrari Barusso.