Incendio Alassio, in corso le operazioni di spegnimento. Nessun allarme per le abitazioni

Sono ancora in atto le operazioni di spegnimento dell’incendio scoppiato in località Nugari, nel comune di Alassio. Sul posto sono in azione due canadair e un elicottero, oltre ai vigili del fuoco, diciotto volontari dei gruppi di Albenga, Ceriale, Alassio e Andora, le forze dell’ordine e gli operatori della Protezione Civile. Al momento le fiamme, divampate nella tarda mattinata di oggi, non stanno minacciando le abitazioni circostanti e non è stato necessario evacuare i residenti.


Alle 10,25 di stamani al comando di polizia di municipale di Alassio è pervenuta la chiamata di allerta per un principio di incendio divampato a seguito di un falò acceso per bruciare sterpaglie e di cui l’autore, già identificato, avrebbe perso il controllo

“Le fiamme sono divampate in località Madonna della Guardia – spiega Franca Giannotta, assessore alla Protezione Civile del Comune di Alassio – e hanno subito mobilitato i Vigili del Fuoco, il volontari della Protezione Civile di Alassio, Albenga, Ceriale, Andora e Cisano. Si sono alzati in volo anche due canadair e intorno alle 16,30i principali fronti sono stati spenti ed è stato dato il via alle operazioni di bonifica dell’area coinvolta”.

“Sono in contatto continuo con il Direttore delle Operazioni di Spegnimento – prosegue Giannotta – per ora non c’è ancora la certezza che tutti i focolai siano spenti, resteranno quindi in allarme con la presenza di una squadra di vigili e di protezione civile, in tutto 15 persone, almeno fino a mezzanotte”.

“Ancora una volta – conclude Giannotta – la professionalità dei Vigili del Fuoco e di tutti i Volontari di Protezione Civile ha fatto la differenza per un risultato il più possibile mirato ed efficace. Tengo a ringraziare ognuno di loro, i volontari di Alassio e quelli delle città vicine che sono subito accorsi in nostro aiuto, esempio di mutuo soccorso alla bisogna, per l’impegno, la dedizione, la competenza”​.