Savona, progetto “Stop Fake News”

Bambino al microfono in studio

La Giunta, su proposta del vicesindaco Elisa Di Padova, ha approvato in data odierna il protocollo d’Intesa tra il Comune di Savona e l’Ordine dei giornalisti-Consiglio Regionale ligure per iniziative di collaborazione nell’ambito del progetto “Stop Fake News”.

A partire dal 2020 l’Ordine della Liguria ha promosso l’internazionalizzazione dei curricula dei giornalisti con progetti di formazione internazionale cofinanziati dal Programma Erasmus+ inviando all’estero 54 giornalisti di tutte le province liguri per un’azione di formazione sulle tematiche della lotta alle fake news e per un approfondimento della conoscenza delle istituzioni europee.

Con la firma di questo protocollo, l’Ordine dei giornalisti fornirà i relatori per gli incontri gratuiti di alfabetizzazione e informazione della popolazione.

Il Comune di Savona metterà a disposizione i locali dove svolgere gli incontri, farà da tramite con le associazioni locali e i destinatari finali, offrirà supporto organizzativo e nella comunicazione.

I titoli e il calendario degli incontri verranno concordati su base semestrale a partire da gennaio.

L’Amministrazione con questo protocollo intende mettere a disposizione tutto il supporto per organizzare incontri rivolti alle varie realtà sociali cittadine, su tematiche di attualità, approfondite in ambito internazionale dai giornalisti aderenti al progetto” dichiara Di Padova.

Il vicesindaco aggiunge: “Le azioni del presente accordo sono in linea con la promozione degli SGS dell’Agenda 2030 che ispira in maniera trasversale gli obiettivi dell’Amministrazione. Infatti l’attenzione al contrasto alle fake news è presente con l’Obiettivo 16 dell’Agenda 2030 che nel suo target 10 prescrive di ‘Garantire l’accesso del pubblico alle informazioni e proteggere le libertà fondamentali’. Inoltre, obiettivo dell’amministrazione è presentare e promuovere la conoscenza delle azioni e le iniziative dell’UE in modo obiettivo. Riteniamo davvero molto importanti tutte le azioni che possiamo mettere in campo come contrasto alla diffusione delle fake news e per fornire strumenti utili all’alfabetizzazione mediatica del pubblico oltre, naturalmente, alla promozione dei valori europei”.

“Come Ordine ligure – dice Stefania Berretta, responsabile formazione Odg Liguria – siamo molto soddisfatti dell’inizio di questa collaborazione con il Comune di Savona, presso il quale, grazie al lavoro del vicesindaco Elisa Di Padova, abbiamo trovato una reale condivisione di intenti. I nostri progetti Erasmus+ di formazione all’estero prevedono sempre che i giornalisti partecipanti trasferiscano i contenuti appresi in eventi pubblici sul territorio, in modo da massimizzare l’impatto. Oltre alle fake news e alle istituzioni europee, la collaborazione continuerà in futuro con eventi pubblici e gratuiti su altre tematiche”.