Ambiente, Basso (PD): “Subito un’indagine conoscitiva su rischio sismico e idrogeologico delle Regioni”

“Quanto accaduto a Ischia deve trovare una risposta dal Parlamento nella programmazione di interventi di messa in sicurezza e prevenzione. A ogni calamità ci ripetiamo che è ora di cambiare rotta per non lavorare sull’emergenza ed è giunto il momento di farlo”, lo dichiara il senatore ligure del Partito democratico Lorenzo Basso che, insieme ai senatori PD Bruno Astore, Nicola Irto e Michele Fina, ha chiesto un’indagine conoscitiva sul rischio sismico e idrogeologico, da parte della Commissione Ambiente del Senato, per individuare inefficienze e urgenze e contribuire a cambiare passo nella difesa del territorio.

“La Liguria – aggiunge il senatore Basso – è tra le Regioni con il più alto numero di comuni a rischio idrogeologico, un territorio fragile purtroppo spesso soggetto ad alluvioni e smottamenti. L’avvio di un’indagine conoscitiva può aiutare a capire come trasformare la disponibilità di fondi in interventi efficaci e operare a seconda dell’urgenza. Attraverso questo strumento si potranno individuare responsabilità, colli di bottiglia, inefficienze e trovare soluzioni”.

“Il sistema Paese – conclude Basso – ha dimostrato in passato di saper intervenire con rapidità di fronte alle emergenze, ora bisogna  cambiare passo anche nella prevenzione e nella difesa del territorio”.