Il centro servizi di Confcooperative Savona e Imperia compie vent’anni

Le nuove idee, la creatività, il desiderio di trasformare un progetto in impresa cooperativa: il Centro Servizi di Confcooperative di Savona e Imperia ormai dal 2002 accompagna chi vuole trasformare le idee in progetto, assistendo le nuove cooperative dalla stesura dello statuto alla partenza sul campo, e le accompagna in tutti gli obblighi e gli adempimenti del percorso ordinario.

Dal 2003 ad oggi il centro servizi ha contribuito alla nascita di 196 cooperative, i lavoratori impegnati sono più di 8000: una presenza significativa per l’economia del territorio. “In questi 20 anni – ci dice il direttore del Centro Servizi Alberto Bianco – abbiamo accompagnato il percorso ordinario e straordinario dei nostri soci, dalla costituzione alle modifiche dello statuto; offriamo inoltre supporto amministrativo e nella gestione degli stipendi. Tra le imprese aderenti abbiamo cooperative di ogni genere: sociali, edilizie e di abitazione, agricole, di pesca, di produzione e lavoro e di consumo. Negli ultimi tempi nascono per lo più cooperative sociali: anche questo è un segnale di come il mondo cooperativo si impegna a dare risposte alle necessità del territorio”.

L’appuntamento è per venerdì 25 novembre alle 15.30 nel salone delle feste di Borghetto Santo Spirito, in via Viglieri. Dopo il saluto del presidente regionale di Confcooperative Stefano Marastoni, Alberto Bianco, direttore del centro servizi, farà il punto sui traguardi raggiunti in questi vent’anni. Alle 17.30, per sorridere insieme, lo spettacolo di cabaret di Renzo Sinacori, a cui seguirà un aperitivo condiviso.