Daniele La Corte presenta a Villanova d’Albenga il suo romanzo “Il boia e la contessa”

Daniele La Corte presenta a Villanova d’Albenga il suo nuovo romanzo “Il boia e la contessa”. Appuntamento sabato 19 novembre, alle ore 17.00, nel Salone dei Fiori, sala Corrado. 

Un pomeriggio a più voci, organizzato dal Comune di Villanova d’Albenga, in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea, per raccontare le genesi del libro e una storia che si consuma fra Torino e Alassio, per gran parte nel periodo compreso fra l’8 settembre 1944 e il 25 aprile 1945. 

Ad intervistare  Daniele La Corte sarà Andrea Elena presidente dell’Associazione Vecchia Alassio. La trama sarà disvelata anche grazie all’ intervento dell’attore Giorgio Caprile in collaborazione con l’Associazione Culturale Villanovese.”Il Boia e la contessa” ha come personaggio centrale  

Silvia Ceirano, figlia dell’imprenditore cuneese che ha dato origine all’avventura automobilistica in Italia poi inglobata nella FIAT, diventata contessa di Villafranca-Soissons dopo aver sposato a soli diciotto anni Eugenio di Carignano, un Savoia di seconda fascia. 

La storia si concentra per gran parte nel periodo compreso fra l’8 settembre 1944 e il 25 aprile 1945 sviluppandosi tra Torino e Alassio, dove la brillante contessa continua a dare feste, nel suo dorato mondo pur nel disastro della guerra. La sua vita, fra champagne e serate eccitanti, culmina quando inizia una relazione con il capitano nazista Gerhard Dosse, che andrà a vivere con lei, a Villa Ceirano. Lì vicino, ad Albenga, echeggiano le urla dei civili torturati dai tedeschi, aiutati da un italiano, un sadico chiamato il ‘Boia’. Poi, tutto precipita.

La serata, che vede la collaborazione anche dell’associazione Amici di Padre Hermann, è ad ingresso libero.