Medusei: «il Consiglio regionale si impegna costantemente per rafforzare le attività di trasparenza e di prevenzione della corruzione”

Giornata della Trasparenza. Il presidente dell'Assemblea legislativa ligure ha portato il suo saluto all'appuntamento che si è svolto nella Sala Colombo, nel palazzo del Consiglio regionale: «Questa giornata ci consente di dire ai cittadini cosa stiamo facendo per questo delicato settore»

«Il nostro Ente ha fatto degli strumenti informatici il cardine della trasparenza e della conoscibilità degli atti, contribuendo così ad applicare una misura essenziale nella strategia della prevenzione della corruzione, e lo ha fatto sempre nella consapevolezza del

bilanciamento necessario con il diritto alla privacy». E’ quanto ha detto il presidente dell’Assemblea legislativa ligure, Gianmarco Medusei nel portare il suo saluto alla Giornata della Trasparenza, celebrata con un appuntamento che si è svolto nella Sala Colombo, nel palazzo del Consiglio regionale, e che ritorna dopo due anni di stop, dovuto alla pandemia. «Nuovi strumenti saranno certamente possibili, al pari di semplificazioni e snellimenti nelle procedure, anche perché l’obiettivo finale che lega trasparenza e anticorruzione è la performance di un Ente; e il nostro vuole essere all’altezza delle sfide e dei compiti che ci attendono, per dare ai cittadini risposte rapide in tempi certi, senza opacità e nell’interesse della comunità che rappresentiamo» ha ribadito Medusei, sottolineando lo sforzo costante fatto dall’Assemblea, da lui presieduta, per varare provvedimenti capaci di contrastare la corruzione e garantire ai cittadini il massimo della trasparenza.

«La Giornata della Trasparenza costituisce di per sé una misura a favore della comunicazione tra la nostra Amministrazione e la comunità dei cittadini della nostra regione, per affrontare le nuove prospettive dei principi di pubblicità e trasparenza ed al contempo ripercorre le azioni intraprese e i risultati raggiunti dalla Regione attraverso le azioni e i servizi svolti, organizzati o programmati» ha ribadito il presidente, ricordando che l’appuntamento ogni anno viene organizzato in sinergia da Consiglio e Giunta, che era rappresentata dall’assessore Simona Ferro.

Medusei ha quindi ribadito che «in questi dieci anni di applicazione della normativa nazionale che disciplina l’anticorruzione e la trasparenza dell’operato della Pubblica Amministrazione, numerose e complesse sono state le strategie predisposte per garantirne l’efficacia e la Giornata della Trasparenza è uno di questi». Il presidente ha quindi aggiunto: «Non è mai facile trovare il giusto punto di equilibrio tra privacy e trasparenza, ma è a questo punto di equilibrio che tende il corretto agire della Pubblica Amministrazione».