Loano non solo mare: escursione al Santuario del Deserto di Murialdo

Nuovo appuntamento con “Loano non solo mare”, il programma curato dalla sezione loanese del Cai con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano. Il prossimo 10 novembre è in programma una gita al Santuario del Deserto di Murialdo.

I partecipanti si ritroveranno alle 8.30 in piazza Valerga a Loano. Da qui si sposteranno in auto verso Toirano per poi proseguire per Bardineto e Calizzano. Superato quest’ultimo si continua ancora fino alla località Caragna, dopo la quale si svolta a destra in direzione Murialdo. Si perviene così alla borgata Piani, l’ultima del paese, dove si parcheggia sulla destra nel largo spazio fra due capannoni (l’ex consorzio agricolo).

Dalla borgata Piani di Murialdo si risale a piedi con una sterrata alla borgata Cascine. Di qui, sempre su sterrata, si passa di fianco ad un antro naturale (non visitabile a livello escursionistico) denominato Tana dell’Arma e con un tranquillo percorso fra boschi e crinali si raggiunge la meta odierna, il Santuario del Deserto. La primitiva costruzione, come riportano le cronache dell’epoca, fu edificata come semplice chiesa nella prima metà del 1700 in seguito al verificarsi di alcuni miracoli operati della Madonna (in primis la restituzione della vista ad un bambino nato cieco). Restaurata dopo i danni subiti dai napoleonici, dato il grande afflusso di fedeli la chiesa fu poi ingrandita fino ad assumere l’attuale possente struttura, la cui cupola raggiunge l’altezza di 52 metri. Dal Santuario, con un sentiero ad anello, si ritorna poi alle auto per percorrere il breve tratto di provinciale che separa dal ristorante “Ponte di Murialdo” dove verrà consumato il pranzo (su prenotazione).

La gita avrà una durata di 3 ore e mezza e seguirà un itinerario ad anello, con difficoltà E ed un dislivello di 400 metri circa. I capigita sono: Renato Garolla, Mario Chiappero e Gianni Simonato.

Le escursioni sono gratuite e praticabili da quanti abbiano un discreto allenamento alle camminate in montagna. Per la partecipazione alla gita, i non soci Cai devono sottoscrivere l’assicurazione nominativa infortuni, da richiedere entro le 12 del giorno precedente lo svolgimento dell’attività stessa telefonando a Flavia Robaldo al numero 335.84.84.568 o, se assente, a Elena Ghiglione al numero 333.93.84.941 entro le 12 del giorno precedente la gita. Senza assicurazione non si potrà partecipare. I partecipanti dovranno avere calzature adatte ed un abbigliamento idoneo all’ambiente montano. I capigita non ammetteranno chi non ha i dovuti requisiti. Pranzo al sacco a carico di ogni partecipante. I partecipanti sono tenuti ad attenersi alle disposizioni anti-Covid in vigore. Per info sulle escursioni di “Loano non solo mare” è possibile contattare Beppe Peretti al numero 329.4288096.