Albenga: Ottobre De André è solidarietà

Ad Albenga Piazzetta De André, l’evento creato dai Fieui di caruggi, «è stato, ancora una volta un successo. Nonostante l’esibizione contemporanea delle Frecce Tricolori nella vicina Alassio, una marea di persone ha invaso il centro storico ingauno, dove le canzoni di Faber hanno fatto da colonna sonora per un pomeriggio di musica e di emozioni. Sette gruppi musicali, dislocati nelle piazzette della città vecchia, hanno segnato le tappe di un suggestivo percorso sulle note del Pescatore, di Creuza de ma o di Bocca di rosa».

Nell’occasione sono stati raccolti 1791,15 euro che, uniti alle offerte ricevute negli altri eventi di Ottobre De André (ancora in svolgimento) verranno versati a sostegno della Comunità di San Benedetto al Porto creata da don Andrea Gallo, l’indimenticabile prete di strada genovese. Protagonista della giornata Enzo Iacchetti che, accompagnato dall’amico Antonio Ricci, ha regalato a tutti i presenti la sua simpatia, esibendosi anche in diversi siparietti comici e, soprattutto, in inattese interpretazioni delle canzoni di De André che hanno suscitato l’acclamazione dei presenti.

I Fieui di caruggi, per ringraziarlo della sua generosa disponibilità, hanno deciso di aderire a un suo progetto solidale. “Durante l’ emergenza Covid – è lo stesso Iacchetti a spiegarlo – ho pensato spesso alle persone che vivono in piccoli centri dove i mezzi di soccorso scarseggiano. Allora ho deciso di impegnarmi per l’acquisto di ambulanze. È il mio personale contributo: un’ambulanza può salvare una vita e per questo sto investendo molte energie e in questa causa”. Pertanto i Fieui di caruggi hanno versato, contribuendo a questa nobile causa, 1.000 euro. “Per ricordare -dicono- che Ottobre De André è musica, festa, condivisione, ma soprattutto solidarietà”.