Liguria, Arpal: Allerta gialla per temporali sul centro levante

(AGGIORNAMENTO 30-9-2022. h. 11.50) | Prolungata fino alle 24.00 di oggi, venerdì 30 settembre, l’Allerta gialla per temporali sul centro levante della regione (zone B, C, E).

Un susseguirsi di intense strutture temporalesche ha interessato, nella notte, il centro della regione, dapprima sul versante padano e poi sulla zona costiera, portando precipitazioni forti, localmente molto forti, associate ad intensa attività elettrica, grandinate e con cumulate puntualmente anche molto elevate.

Una prima struttura ha interessato la valle Scrivia con Busalla che ha segnato 81 millimetri in un’ora e 164.8 millimetri in 3 ore; successivamente rovesci e temporali hanno interessato la zona dell’alta Val Polcevera con Mignanego che ha segnato 69 millimetri in un’ora e 119.4 in 3 ore. I temporali si sono, poi, spostati verso la città di Genova con cumulate orarie massime di 51 millimetri, a Monte Pennello, alle spalle del Ponente del capoluogo, 26 a Pontedecimo, 25 a Fiumara. Le precipitazioni hanno provocato innalzamenti dei livelli idrometrici contenuti, comunque, bel al di sotto dei livelli di guardia.

In mattinata, poi, una struttura temporalesca si è sviluppata a Levante con celle in formazione dal mare verso terra: intensità moderata a Bargone (Casarza Ligure, Genova) con 23.6 millimetri in un’ora, Sestri Levante con 16.1 millimetri in un’ora.

Permane instabilità un po’ su tutta la regione e, tra il pomeriggio e la serata, saranno ancora possibili temporali forti in particolare sul centro Levante. Nel pomeriggio non si escludono locali fenomeni forti anche sui versanti padani di Ponente (zona D) e, tra il tardo pomeriggio e la serata sulle zone più occidentali della regione (zona A). Su queste due zone è segnalata, infatti, una bassa probabilità di temporali forti; la stessa bassa probabilità è indicata fino alle prime ore della notte, per la giornata di domani, sabato 1 ottobre.


Una nuova fase instabile sta per interessare la Liguria con rovesci e temporali. Arpal ha, dunque, emesso l’Allerta gialla per temporali sul centro levante della regione (zone B, C, E). L’allerta sarà in vigore dalle 21.00 di oggi, giovedì 29 settembre alle 15.00 di domani, venerdì 30 settembre. Come di consueto, domattina, ulteriori valutazioni alla luce della situazione in atto e delle ultime uscite della modellistica previsionale.

Lo scenario meteorologico sulla Liguria continua ad alternare fasi all’insegna della variabilità ad altre più instabili. Già oggi, giovedì 29 settembre, deboli precipitazioni hanno interessato in particolare le zone interne del settore centrale e quelle costiere tra Savona e Genova con cumulate totali modeste (5 millimetri al Lago di Giacopiane e a Barbagelata, nel comune di Lorsica, provincia di Genova). Più insistenti le piogge sul versante toscano del Magra con Minucciano che, dalla mezzanotte, ha raccolto 18.4 millimetri.

Alle porte della Liguria si trova una perturbazione che porterà precipitazioni in seno alla parte cosiddetta “occlusa” del fronte. Dalla tarda serata di oggi e fino alle prime ore del mattino di domani, venerdì’ 30 settembre, rovesci e temporali anche forti saranno probabili nelle zone interne di centro Levante, con possibile interessamento della fascia costiera. Nella mattinata di domani una nuova fase instabile interesserà più direttamente in particolare il Levante, dove sono attesi rovesci e temporali sparsi, localmente di forte intensità. Una graduale attenuazione dei fenomeni è prevista dal tardo pomeriggio di domani.

Da segnalare, per oggi giovedì 29 settembre, le possibili mareggiate a Levante mentre, sul centro Ponente il mare sarà agitato. I venti sono previsti forti dai quadranti meridionali.