Comune di Alassio e Fratellanza Moglio: sottoscritta la convenzione per il nuovo campo polivalente

È stata sottoscritta stamani, davanti al notaio Elpidio Valentino, la convenzione tra il Comune di Alassio e La Società “La Fratellanza Moglio 1885 A.P.S” proprietaria sin dalla propria costituzione di un appezzamento di terreno a Moglio, adiacente alla propria sede e situato nelle immediate vicinanze di Piazza Merlini recentemente ristrutturata dall’Amministrazione Comunale alassina.  

Presenti per la Soms La Fratellanza Moglio 188 il presidente Alessio Porcella e Nadia Pelle, per il Comune di Alassio Raffaella Bonfiglio dell’Ufficio Tecnico, gli Assessori Ai Lavori Pubblici Rocco Invernizzi, al Patrimonio e Bilancio, Patrizia Mordente e alle Frazione Fabio Macheda. 

Fino ad oggi il Comune ha riconosciuto all’associazione mogliese una locazione per utilizzare questo terreno come giardino pubblico e area ludica per bambini, oltre che punto di raccolta della popolazione in caso di emergenza così come indicato nel Piano di Protezione Civile.

La Fratellanza Moglio 1885, considerata la vocazione ad uso pubblico dell’area in oggetto, apprezzata dalla cittadinanza come ne dimostra negli anni l’uso quotidiano, ha incaricato lo Studio Tecnico SGS Progetti di Savona di redigere uno studio progettuale di fattibilità per la ristrutturazione dell’intera area in modo da realizzare un campetto sportivo polifunzionale ed una area da gioco attrezzata: un progetto che prevede una spesa complessiva di € 525.000,00.

Di qui la convenzione siglata stamani, a seguito dell’approvazione dell’apposita delibera di giunta, con la quale il Comune di Alassio, posto che nella frazione di Moglio non ha aree alternative da destinare ad uso pubblico quali aree gioco e punto di ritrovo della cittadinanza in caso di emergenza si impegna a supportare l’iniziativa della Fratellanza di Moglio

La convenzione ha infatti quale oggetto la ristrutturazione del terreno di proprietà della Società e la concessione del diritto di superficie ad uso pubblico per la realizzazione di un campetto sportivo polifunzionale ed una area da gioco attrezzata, la quale prevede, tra le altre cose, che la spesa complessiva pari ad € 525.000,00 sia sostenuta per € 300.000,00 dalla Fratellanza Moglio e per €225.000,00 dal Comune di Alassio con fondi propri di bilancio.

“È doveroso ricordare – spiegano sia la Soms di Moglio, sia l’Amministrazione Comunale alassina – come le disponibilità economiche della Soms provengano dal lascito della D.ssa Bianchi: un immobile che, messo in vendita, ha permesso di realizzare le somme che l’Associazione presieduta da Porcella ha ritenuto di impiegare in toto per la comunità di Moglio, per la progettazione del campo e per finanziare parte dei lavori di esecuzione del progetto stesso

“È un progetto in cui abbiamo creduto da sempre – spiega Alessio Porcella, presidente della Fratellanza Moglio 1885 – che negli anni abbiamo sempre cercato di portare all’attenzione del Comune e che confidiamo finalmente di vedere ad una svolta. Ora noi abbiamo tre mesi di tempo per trasformare lo studio di fattibilità in un progetto definitivo-esecutivo e il Comune avrà poi un mese per approvarlo o per presentare eventuali modifiche. Crediamo di riuscire a presentare il tutto con ampio anticipo, siamo già avanti coi lavori di progettazione e crediamo di poter presentare una proposta innovativa e inclusiva, al passo con i tempi e soprattutto con le esigenze della collettività mogliese”.

“Faremo il possibile – aggiunge Rocco Invernizzi, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Alassio – per contrarre i tempi di approvazione e andare la più presto all’affidamento del cantiere. L’idea è completare l’iter di restyling avviato nei mesi scorsi con Piazza Merlini e con la Piazza della Chiesa per quanto attiene la frazione di Moglio: un progetto, un intervento atteso da tutta la collettività cui siamo felici di poter dare esecuzione. Il nostro obbiettivo è aprirlo al pubblico entro la prossima primavera”.