Convegno sull’olio e premiazione Arnasca d’argento 2022

di Claudio Almanzi – Grande attesa per sabato prossimo a Bezzo (frazione di Arnasco) quando verrà consegnata l’Arnasca d’argento 2022, il prestigioso riconoscimento che ogni anno la Cooperativa Olivicola di Arnasco consegna a personaggi, imprenditori, studiosi ed intellettuali che abbiano in qualche maniera fatto conoscere ed apprezzare le bellezze ed i prodotti del territorio di Arnasco e del vicino comprensorio.

La Cooperativa è stata fondata nel 1984; oggi conta oltre 300 soci e produce un olio extravergine di oliva di altissimo livello. “L’Arnasca tra terra e pietre, storia di una comunità legata alle sue origini, tesori del passato che indicano le vie del futuro” è il tema scelto quest’anno per il convegno: “Da più di 30 anni – ci spiega Luciano Gallizia- la nostra Cooperativa gestisce con passione il territorio attraverso l’agricoltura biologica. Crediamo nel rispetto della natura, nella biodiversità e nella coltivazione tradizionale dei nostri oliveti. Siamo orgogliosi di poter dire che il nostro olio è davvero unico”.

Questo il programma del convegno: dopo i saluti delle autorità, ci saranno gli interventi di Luciano Gallizia sull’olivicoltura e la storia di Arnasco; di Gianluca Bico e Tommaso Bodini sul tema: “L’albero d’ulivo, il presente nel futuro”; di Samuele Cama su: “I muretti a secco, le pietre del tempo”. Oltre all’Arnasca d’Argento, anche quest’anno sarà assegnato il Premio Gianni Alberti. Ad aggiudicarseli quest’anno saranno il giornalista Ottavio Traverso, specializzato sui temi dell’agricoltura e del gusto e l’Istituto Agrario di Albenga.

A presentare e moderare gli interventi sarà il noto giornalista ed enogastronomo Stefano Pezzini. La giornata si concluderà con una splendida pièce del noto attore ed autore Pino Petruzzelli che presenterà il suo ultimo spettacolo dal titolo: “Vite nei boschi”. A concludere la giornata sarà un brindisi sotto le stelle sulla incantevole terrazza del panoramico Castello di Bezzo.