A Sigfrido Ranucci, co-autore e conduttore di Report, il Premio Fionda di legno 2022

Albenga: “Bersaglio centrato ancora una volta!” I fieui di caruggi daranno la loro fionda a chi di fiondate ne ha tirato davvero tante e contro bersagli così importanti da essere costretto a muoversi sotto scorta. Sarà infatti Sigfrido Ranucci, co-autore e conduttore di Report, a ricevere dalle mani di Antonio Ricci sabato 24 settembre al teatro Ambra di Albenga il Premio Fionda di legno 2022.

“In questo periodo difficile e buio – sottolineano i Fieui – era necessario dare un riconoscimento a chi da sempre difende la luce dell’informazione libera, non asservita ai poteri politici, economici, criminali. Questa Fionda premia il giornalismo d’inchiesta, ormai in via di estinzione”. La Fionda a Ranucci richiama quella consegnata nel 2011 a Milena Gabanelli da cui il giornalista ha raccolto il testimone per guidare la seguita trasmissione di Rai 3. Da cinque anni infatti è il nuovo conduttore di Report in sostituzione proprio di Milena Gabanelli.

I Fieui non negano la speranza di poter coinvolgere Sigfrido Ranucci nella battaglia per l’Ospedale di Albenga: “Sicuramente gli forniremo una massiccia documentazione e gli chiederemo un’inchiesta giornalistica sui motivi che hanno spinto i politici a ‘demolire’ l’ospedale più moderno e attrezzato della Liguria subito dopo la sua inaugurazione. Potrebbero uscirne sorprese interessanti!”.

Soddisfazione anche da parte del sindaco Riccardo Tomatis: “I fieui di caruggi non smettono mai di stupire. Riescono a passare in modo mirabile dalla goliardìa che li contraddistingue a temi seri e importanti come in questo caso. Ranucci è sicuramente una Fionda di alto spessore e Albenga è onorata di accoglierlo per un meritatissimo riconoscimento. Con l’augurio da parte mia e di tutti i cittadini che la Fionda e i Fieui continuino ancora per molto tempo il loro ‘gioco’, proprio per l’amore che hanno sempre dimostrato verso la nostra città e tutto il teritorio”.

E così il 24 settembre sul palco del Teatro Ambra si incontreranno Antonio Ricci e Sigrido Ranucci, i due personaggi più querelati d’Italia. Si preannuncia perciò un pomeriggio davvero frizzante. È ancora possibile prenotare gli ultimi posti liberi con un’offerta destinata a scopo benefico presso il Caffè Ai giardinetti in piazza del Popolo ad Albenga.