Elezioni politiche, Vazio: “Non sarò un candidato del PD”; “Ringrazio tutti per questa straordinaria esperienza in Parlamento”

Nella foto: l'on. Franco Vazio in Parlamento

Ieri sera su proposta del segretario Letta sono state approvate le liste dei candidati per le elezioni politiche del prossimo 25 settembre. Accanto al ministro Andrea Orlando e a Valentina Ghio è stato chiamato a sorpresa a rappresentare la Liguria Lorenzo Basso, genovese e già parlamentare negli anni 2013-2018.

«Pur ritenendo sbagliata questa scelta, perché lascerà il ponente della Liguria, da Varazze a Ventimiglia, senza alcun rappresentante in Parlamento del PD, non è mia intenzione sollevare alcuna polemica ed accetto con assoluta serenità questa decisione.» dichiara l’on. Franco Vazio che riassume poi la sua esperienza vissuta durante le ultime due legislature in Parlamento.

«Ho vissuto in questi 10 anni, nel corso di due legislature, un’esperienza straordinaria, ricoprendo il ruolo di vice presidente della Commissione Giustizia della Camera ed altri incarichi prestigiosi e seguendo in prima persona le più importanti riforme in tema di Giustizia.»

«Ho avuto l’onore di rappresentare il mio territorio e la comunità economica e sociale del ponente ligure e credo che i risultati conseguiti, le crisi industriali gestite a fianco ai rappresentanti del Governo e alle rappresentanze economiche e sociali, i finanziamenti ricevuti dalla nostra comunità, siano lo specchio di un impegno e di un lavoro che ha privilegiato il merito rispetto anche all’appartenenza politica; del resto i tanti messaggi di sostegno ricevuti in questi giorni da sindaci, amministratori, cittadini, rappresentanti delle categorie economiche e sindacali, che auspicavano tutti con forza la mia rielezione in Parlamento, sono cose che pagano tutti gli sforzi profusi e che ti riempiono di gioia.»

«Intendo con poche righe ringraziare il PD che mi ha consentito di fare questa straordinaria esperienza e i vertici regionali e le tante personalità eccellenti del mio partito che per tutti questi anni e anche in queste ultime ore hanno espresso su di me giudizi estremamente positivi chiedendo la mia ricandidatura.»

«Allo stesso modo voglio esprimere parole di sincera gratitudine ai dirigenti e agli iscritti delle federazioni di Imperia e Savona del Partito Democratico, che hanno indicato con grande forza ed in modo unanime la mia persona per rappresentare la Liguria insieme al ministro Orlando, i dirigenti delle altre federazioni della Liguria che hanno sostenuto senza riserve la mia candidatura, il ministro Orlando e il ministro Guerini che, insieme ad altri alti dirigenti del PD, sino all’ultimo hanno cercato e insistito perché potessi rappresentare la mia regione anche nella prossima legislatura.»

«Come ho detto all’inizio è andata diversamente da come molti desideravano; non ho rancori verso nessuno e non ho alcun rimpianto. Ho il mio lavoro di avvocato, che non ho mai abbandonato, per il quale ho studiato e studio da una vita. Ho una splendida famiglia in cui ho sempre trovato amore e conforto. Ho interpretato la mia scelta politica come un servizio alla comunità e quindi vivo questo momento con grande serenità e forza; ci saranno altri modi e momenti per continuare questo servizio. Un abbraccio a tutti» conclude l’on. Franco Vazio, vice presidente Commissione Giustizia Camera dei Deputati.