Arrestato ad Albenga il pony express dell’hashish

La Polizia Locale di Albenga arresta il “pony express dell’hashish” che, in sella alla sua bicicletta da corsa, faceva consegne ultrarapide in tutta la città.
L’indagine è partita dalle segnalazioni dei cittadini e dei residenti della zona dei Giardini Libero Nante scelti dallo straniero come base della sua attività.
L’uomo di 52 anni era solito nascondere la droga tra gli alberi e i cespugli dei giardini dai quali partiva per raggiungere i vari clienti sul territorio.

Nella giornata di ieri l’ufficio sicurezza urbana ha attivato un dispositivo con agenti in borghese per osservare da vicino i movimenti dello straniero.
Come riferito dai residenti, nel pomeriggio “puntualmente” l’uomo ha raggiunto i Giardini Nante, ha prelevato parte delle sostanze stupefacenti per poi ripartire sulla sua bicicletta da corsa verso l’ennesimo cliente.
Non ha notato però che gli agenti della polizia locale di Albenga lo stavano osservando e seguendo, fermandolo all’atto di consegna della sostanza in cambio di denaro.
Il 52enne è stato tratto in arresto convalidato questa mattina presso il tribunale di Savona.
Per l’uomo è stato disposto l’obbligo di firma in attesa del processo penale.
L’acquirente della sostanza è stato segnalato alla prefettura.

Affermano dal comando: “L’attività di indagine che ha portato a questo ennesimo arresto ha avuto origine dalle segnalazioni dei cittadini che ringraziamo per la collaborazione. Invitiamo a continuare a rendersi parte attiva e segnalare situazioni sospette per permettere di dare il via alle attività di indagine che, da inizio anno fino ad oggi, hanno innegabilmente portato risultati importanti e sotto gli occhi di tutti”.

Advertisements

Afferma l’assessore alla polizia locale Mauro Vannucci: “L’attività del corpo della polizia locale di Albenga si esplica a 360° su tutto il territorio.
Particolare l’attenzione riposta dai nostri agenti al rispetto delle norme del codice della strada essenziali per la sicurezza stradale, ma anche e soprattutto per il contrasto alla microcriminalità e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Sono stati oltre 20 gli arresti effettuati da inizio anno ad oggi, a riprova che la Polizia Locale di Albenga lavora alacremente per la sicurezza urbana della nostra città svolgendo un lavoro encomiabile ed essenziale.”

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “Da inizio anno ad oggi sono stati numerosissimi gli arresti posti in essere dagli agenti della polizia locale di Albenga che dimostrano quotidianamente e in tutte le numerose attività che li riguardano la loro grande professionalità.
Lo abbiamo visto per il concerto di Jovanotti che ha visto in campo tutti gli agenti ad occuparsi in particolare di viabilità e di ordine pubblico, lo vediamo nelle attività quotidiane del comando, nelle indagini e negli arresti: la Polizia Locale di Albenga rappresenta un’eccellenza e un vero e proprio punto di riferimento nel comprensorio.
Ringrazio tutte le forze dell’ordine con le quali collaboriamo costantemente per l’attenzione riposta nei confronti del nostro territorio e sulle tematiche legate alla sicurezza e al decoro che ci stanno particolarmente a cuore”.