Comune di Alassio, Asl e Frantoio Armato insieme per l’inclusione

Sottoscritta la convenzione per avviare un percorso di inclusione sociale come previsto dalla normativa vigente a favore di soggetti “fragili” ​

Franca Giannotta

“Quello dell’inclusione sociale è uno dei temi verso il quale questa amministrazione ha sempre cercato di porre l’accento e sta cercando di sensibilizzare la cittadinanza. È un tema molto vasto, trasversale rispetto alle attività dell’amministrazione: opere pubbliche, attività culturali e ovviamente le politiche sociali”.

Franca Giannotta, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Alassio spiega come in questo contesto si vada a collocare la convenzione sottoscritta con la Ditta Al Frantoio di Aldo Armato di Alassio, proprio relativamente all’avvio di un tirocinio di orientamento, formazione e inserimento finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione, secondo le linee guida nazionali e del Piano Sociale Integrato Regionale.​

“La Giunta Comunale, all’unanimità – aggiunge Giannotta – nell’ultima seduta ha perfezionato l’iter che prevede che tra il soggetto promotore, il soggetto ospitante e il soggetto deputato alla presa in carico dei percorsi di inclusione, venga sottoscritta una specifica convenzione secondo uno schema redatto dalla Regione”.

“Nella fattispecie il Comune di Alassio ha preso contatto con la Ditta “Al Frantoio di Aldo Armato di Alassio SRL” , che ha dato la disponibilità quale Soggetto ospitante e il Dipartimento di salute mentale (C.S.M.) della ASL2 savonese quale soggetto deputato alla presa in carico, per l’avviamento di un percorso di inclusione sociale come previsto dalla normativa vigente a favore di soggetti “fragili” appartenenti all’Ambito territoriale Sociale 16 Alassio Garlenda”.

La Convenzione avrà durata dal 1.06.2022 al 31.12.2023.