Alassio, una Bandiera Verde alla primaria di Moglio

“La nostra scuola, ad inizio anno scolastico 2021/2022 ha deciso di continuare il progetto eco-Schools iniziato negli anni precedenti perché crediamo fermamente nei suoi obiettivi. Noi bambini guidati dalle maestre abbiamo condotto un’indagine ambientale dove, oltre ai temi trattati negli scorsi anni sono emersi alcuni argomenti nuovi sui quali abbiamo puntato lo sviluppo del progetto”.

Inizia così la comunicazione che gli allievi e le allieve della scuola primaria di Moglio hanno allegato al progetto di Eco-Codice inviato alla Fondazione per l’Educazione Ambientale nell’ambito dell’iniziativa Eco-School un programma internazionale di certificazione per le scuole che intendono promuovere la sostenibilità attraverso l’educazione ambientale e la gestione ecologica dell’edificio scolastico.

“Quest’anno – si legge – abbiamo puntato l’attenzione sullo spreco alimentare, ripreso l’attività dell’orto della scuola, portato avanti l’obbiettivo di sensibilizzazione nella conoscenza del territorio che ci circonda; la relazione tra terra e mare attraverso attività laboratoriali in classe e sul territorio”.

La continuità, il valore del progetto e l’impegno delle classi sono valsi alla Scuola di Moglio la riconferma della Bandiera Verde che stamani il sindaco di Alassio, Marco Melgrati ha personalmente consegnato a insegnanti e scolaresche. “Sono colpito dalla sensibilità ambientale – il suo commento – mostrato da questi ragazzi, una sensibilità che non si limita allo studio e alle parole, ma si traduce in fatti concreti. Se la cittadinanza recepisse i contenuti del loro eco-codice, credo che avremmo risolto tutti i problemi rispetto alla differenziazione del rifiuto. Tutti noi dovremo imparare da questi ragazzi e da queste ragazze”.

“L’ecocodice – conclude la presentazione del progetto – è basato soprattutto sullo spreco alimentare e considerata la presenza di molti ristoranti ed alberghi sul nostro territorio l invitiamo a evitare sprechi alimentari seguendo i consigli del nostro eco-codice”.

L’Eco-codice

  • 1 – Attento a non sprecare il cibo! Buttare il cibo significa sprecare acqua…limita gli sprechi
  • 2 – Calcola le quantità adeguate quando prepari i pasti. Conserva gli alimenti secondo le indicazioni fornite sulle confezioni per evitare un deterioramento precoce
  • 3 – Fai la lista della spesa e non andare al supermercato quando hai fame per non rischiare di acquistare prodotti che non ti servono
  • 4 – Utilizza i cibi avanzati per preparare gustose ricette
  • 5 – al ristorante chiedi di portare a casa il cibo che non hai consumato
  • 6 – Sensibilizza i ristorante e gli alberghi ad aderire alla lotta allo spreco rendendosi disponibili a preparare box con il cibo avanzato per i clienti
  • 7 – Utilizza frutta e verdura di stagione possibilmente a km 0 per evitare l’uso dei mezzi di trasporto e ridurre l’inquinamento
  • 8 – Differenzia i rifiuti e ricicla i materiali, cerca di trasformare l’umido in compost, sarà un ottimo concime
  • 9 – Utilizza la borraccia al posto delle bottiglie di plastica, eviterai tanti rifiuti
  • 10 – Rispetta l’ambiente! Evita di accendere fuochi e di utilizzare bombolette spray