Ad Albenga e Alassio scuole di italiano per ucraini

di Claudio Almanzi – Già da qualche settimana si è messa in moto la macchina del volontariato nel comprensorio ingauno per provvedere a dare sostegno agli Ucraini fuggiti dalla guerra, non solo da un punto di vista materiale, ma anche culturale. Così come è avvenuto un po’ in tutta Italia, anche ad Alassio tra le iniziative per aiutare i profughi ucraini è nata la scuola di Lingua Italiana.

L’associazione Amici di Padre Hermann, presieduta da Antonello Ghiglione, assieme al Comune di Alassio ed alla Parrocchia di Sant’Ambrogio, guidata da don Gabriele Corini, ha organizzato il corso.

Le lezioni si svolgono nel salone parrocchiale adiacente alla chiesa di Sant’Ambrogio ogni martedì con inizio alle ore 18. L’insegnante è Gianna Davi, una docente in pensione di comprovata esperienza, supportata dalla mediatrice culturale di lingua ucraina Victoria Kodola, dell’assistente al corso Franco Ravera e del coadiutore dei corsi di lingue Maurizio Negro.

Advertisements

La prima lezione ha visto numerose presenze: ragazzi, mamme e capifamiglia, venuti con i loro bambini per apprendere la lingua italiana. Il corso non ha un termine determinato, andrà avanti almeno per un mese.

Il padrone di casa, don Gabriele Corini nel dare il benvenuto agli ospiti del corso ha espresso loro questo auspicio: “Oggi siamo noi ad insegnarvi qui ad Alassio la nostra lingua, sperando al più presto di poter venire nel vostro paese in pace per apprendere la vostra”.

Ad Albenga intanto proseguono le lezioni di Italiano dedicate agli stranieri in Via Episcopio,13. La Diocesi ingauna, con la Caritas ed assieme all’ Ufficio Migrantes, infatti oltre alla Scuola per gli immigrati che vogliono imparare meglio la nostra lingua, attiva già da qualche anno, ne ha aperta una apposita per gli ucraini. La prima lezione si è tenuta lunedì 28 marzo presso le Opere Parrocchiali di San Michele. Le lezioni si tengono nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 9 e 30 alle ore 11 e 30, mentre al martedì ed al giovedì dalle 20 alle 22. Comunque per avere maggiori informazioni si possono chiamare direttamente i numeri di cellulare 3405343098 e 3382285822, mentre per sapere come aiutare i profughi si può contattare l’indirizzo e mail caritas@diocesidialbengaimperiait mentre è attivo il numero telefonico 3249541991 in orario di ufficio.