Alassio, 250mila euro per le piazze di Moglio

Affidati i lavori di Piazza Merlini e avviata la gara per la Piazza della Parrocchia di San Sebastiano

Alassio frazione Moglio

Ad Alassio nei giorni scorsi sono stati affidati alla Ditta Silvano di Saremo i lavori di riqualificazione della piazza Merlini in Moglio, per un importo  di circa 110.000€. L’attuale pavimentazione in asfalto sarà sostituita completamente da un nuovo piano di calpestio in basole di pietra arenaria, poste a correre. 
La delimitazione dei posti auto sarà realizzata utilizzando una diversa posa/tipologia degli elementi in pietra della pavimentazione.


Trova il regalo perfetto in Amazon
Regali! Tante idee e tante promozioni

“Nell’area circoscritta adiacente al tornante – entra nel dettaglio Rocco Invernizzi, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Alassio – dove sono ubicati gli stalli di sosta per cicli e motocicli e l’isola ecologica, si provvederà a ripristinare il manto di asfalto, al fine anche di correggere le pendenze per la regimentazione delle acque bianche, e ripristinata la segnaletica orizzontale. Inoltre è prevista la realizzazione di una apposita schermatura laterale dei contenitori per la raccolta dei rifiuti. Completerà l’intervento la realizzazione di un apposito grigliato stradale di nuova costruzione per l’implementazione della raccolta delle acque bianche”.

Sempre a Moglio, sono stati approvati dalla Giunta Comunale, con un quadro economico di circa 150.000 €,  i lavori di riqualificazione del parcheggio adiacente la parrocchia di San Sebastiano. 
“Il piano di calpestio dell’intera piazza – spiega ancora Invernizzi – è infatti da tempo soggetto a degrado a causa dell’azione dell’apparato radicale dei pini marittimi, al punto da causare un dissesto tale da inibire la sosta delle vetture in alcuni degli stalli e costituire vero e proprio pericolo al transito anche pedonale. Il progetto ha lo scopo di riqualificare l’intera piazza senza modificarne la conformazione né la destinazione d’uso, mediante scarifica delle disconnessioni, riempimento e livellamento della superficie con finitura in asfalto”.

“L’intervento – aggiunge l’assessore – è anche propedeutico alla conservazione e manutenzione del muro di sostegno adiacente la S.P.18 Alassio-Testico in quanto il progetto prevede la sistemazione della regimentazione delle acque meteoriche a monte dell’elemento strutturale che, allo stato attuale, in conseguenza del dissesto della pavimentazione, non si incanalano correttamente nella rete di smaltimento e costituiscono la probabile causa delle infiltrazioni all’opera strutturale sottostante la cui manutenzione verrà ultimata con la sistemazione del cordolo in cls di coronamento e l’adeguamento della ringhiera a protezione del salto verso il vuoto installata sulla sommità del cordolo del muro stesso. L’intervento sarà concluso con il ripristino della segnaletica orizzontale e con la sistemazione degli elementi di arredo, panchine e dissuasori”.

Attualmente sono in corso le procedure di gara per l’affidamento dell’opera.



AGENDE E CALENDARI -50% in IBS