“Covid 19 – L’ospedale in tempo di pandemia”, a Ceriale la presentazione del libro fotografico

Ceriale ospita la presentazione del libro fotografico “Covid 19 – L’ospedale in tempo di pandemia”, realizzato da Lella Beretta. L’evento si terrà sabato 4 dicembre a Casa Girardenghi, nella frazione di Peagna, alle ore 21.00.

L’iniziativa è organizzata dal Circolo Fotografico San Giorgio, patrocinata dal Comune di Ceriale e dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, in collaborazione con la Biblioteca Civica “Agostino Sasso”.

L’autrice è una fotografa professionista e ha ottenuto onorificenze Fiap “Efiap” – Emerito della Fédération Internationale de l’Art Photographique. Durante la prima ondata della pandemia si è recata all’ospedale di Vercelli per documentare la difficile situazione legata al virus. Scatti e immagini che raccontano la drammaticità del momento e il lavoro dei sanitari impegnati nel fronteggiare l’emergenza Covid.

Lella Beretta si è sempre dedicata a fotografie glamour, prima di questo progetto editoriale che vede la firma anche di Roberta Petrino. Il sottotitolo del volume recita: “Dalla ricerca della bellezza alla documentazione fotografica”.

Il ricavato delle vendite del libro sarà devoluto nella lotta al Covid-19, in particolare per l’acquisto di strumenti pneumologici e rianimativi di ultima generazione. Per la presentazione del libro: ingresso gratuito con obbligo del green pass.

“Siamo felici di poter presentare questo volume fotografico quanto mai attuale, considerando che l’emergenza pandemica, purtroppo, non è ancora terminata” afferma il sindaco Luigi Romano. “Bel segnale anche la possibilità di ospitare un evento culturale a Casa Girardenghi, finalmente in presenza: con la realizzazione della nuova sala polivalente di via Primo Maggio, la valorizzazione della nostra Biblioteca Civica e la nuova gestione della stessa Casa Girardenghi a Peagna, per associazioni e iniziative formative, Ceriale punta a diventare un polo culturale di forte attrazione e richiamo per tutto il comprensorio”. “Investire nella cultura è e sarà fondamentale e noi come amministrazione comunale sosterremo questo percorso, sviluppando sinergie e collaborazioni con le scuole e le realtà locali” conclude il sindaco Romano.