Ecomodo, a Rimini l’Ama. di Andora conquista il premio Emas Ecolabel Ue 2021

L’A.M.A. , l’Azienda Multiservizi del comune di Andora che gestisce il porto, la spiaggia libera attrezzata, il solarium, la farmacia comunale e il verde pubblico di Andora, è stata premiata, questa mattina a Rimini, con il Premio premio Emas Ecolabel Ue 2021. La cerimonia si è svolta nell’ambito della Fiera Internazionale Ecomondo, dedicata all’economia circolare che riunisce esperti e studiosi, aziende, centri di ricerca a sostegno dell’economia green, della tutela ambientale e del recupero e del riciclo. Insieme all’A.M.A. sono state premiate altre prestigiose aziende nazionali italiane.

Advertisements

Presente alla cerimonia il sindaco Mauro Demichelis, il presidente dell’A.M.A. avvocato Fabrizio De Nicola, l’amministratore delegato Silvia Garassino, il consigliere delegato alla Gestione del porto, Corrado Siffredi, e Maura Camoirano, consulente ambientale dell’A.M.A.

L’A.M.A. è stata premiata per la capacità di diffondere il proprio impegno per l’ambiente attraverso una strategia di comunicazione fatta di comunicati stampa, articoli di giornali, opuscoli, interviste, partecipazioni a eventi che hanno permesso di mettere in rilievo il logo Emas e le buone pratiche attuate nell’organizzazione del lavoro dei dipendenti e nelle gestione dei servizi ai diportisti e ai cittadini.

Advertisements

“Al porto diciamo sempre che il nostro ufficio è il mare e abbiamo ritenuto doveroso rendere le nostre attività sostenibili per l’ambiente e sensibilizzare in tal senso ogni realtà con cui veniamo in contatto, dai turisti ai fornitori – ha dichiarato il presidente dell’A.M.A. Fabrizio De Nicola alla consegna del premio – Siamo un’azienda pubblica che realizza una serie di servizi ai cittadini e l’appartenenza al registro Emas testimonia il nostro impegno, quello dell’Amministrazione comunale, del CdA e dei dipendenti dell’A.M.A., a favore dell’ambiente, attuato con azioni concrete e quotidiane.”

L’A.M.A, poche settimane fa, al recente Salone Nautico di Genova, aveva ricevuto il riconoscimento di “Eccellenza” di Certiquality, conferito a un limitato numero di aziende, oltre a vedere confermati i riconoscimenti internazionali in materia ambientale, UNI EN ISO 14001:2015 e il diritto all’iscrizione al registro europeo Emas, le certificazioni UNI EN ISO 9001:2015 che riconosce la qualità, l’economicità e l’efficienza dei servizi dati ai diportisti, agli ospiti e la certificazione UNI EN ISO 45001:2018 che riconosce il nostro impegno etico e concreto a “Tutela della Salute e sicurezza” dei dipendenti.

“Oggi questo prestigioso riconoscimento, che ci accomuna a molte importanti aziende nazionali premiate a Rimini con noi, attesta che l’A.M.A. è un’eccellenza per il suo impegno per uno sviluppo economico e turistico compatibile con l’ambiente, nei servizi forniti nel porto, ai cittadini e ai turisti – ha dichiarato il sindaco Mauro Demichelis – Mi complimento con il Presidente Fabrizio De Nicola, l’Amministratore Delegato Silvia Garassino e il consigliere Emanuel Voltolin Visca per aver dato concretezza agli obiettivi assegnati e per l’impegno ad intercettare tutte le possibilità di sviluppo legate all’economia circolare al centro di molti interventi statali ed europei. Ringraziamo Maura Camoirano che da sempre segue il percorso di A.M.A. a ci coadiuva per l’ottenimento delle certificazioni ambientali”.

Soddisfazione è stata espressa da Corrado Siffredi, consigliere delegato alla Gestione del Porto e da Silvia Garassino Amministratore delegato A.M.A. “Il premio Emas Ecolabel Ue 2021ci onora perché riconosce i risultati concreti ottenuti in adesione a un impegno ambientale che ha come obiettivo lo sviluppo economico e turistico del porto – ha dichiarato Siffredi – Ci sono in ballo molti fondi europei nell’ambito della Blue Economy e l’A.M.A. sta lavorando per avere tutte le carte in regole per intercettarli.”

Non mancano i progetti per il futuro. “Confermiamo anche qui a Rimini il nostro impegno di raggiungere altri importanti obiettivi, principalmente attraverso azioni concrete mirate alla salvaguardia del mare e al sempre maggiore coinvolgimento dei diportisti nelle politiche ambientali, con iniziative promozionali e servizi che permettano di vivere l’ambiente, il porto e il territorio in modo sempre più green – ha dichiarato l’amministratore delegato Silvia Garassino.