Figliuolo a 24 Mattino su Radio 24: vaccini in vacanza più spot che necessità; dati scettici non preoccupano

Hub vaccinale alla Fiera del Mare di Genova

L’ipotesi vaccini in vacanza “è più uno spot che una necessità, già siamo organizzati per i lavoratori non residenti o chi si sposta in altra regione per lungo tempo, poi c’è flessibilità sulla seconda dose per scaglionarla”. Lo ha detto il commissario straordinario per l’emergenza Covid, generale Francesco Paolo Figliuolo, a 24 Mattino su Radio 24.

In casi particolari ok a seconda dose in vacanza, ha poi precisato Figliuolo a 24 Mattino: “Ho appena firmato la risposta al presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, che per la struttura commissariale va bene, ci organizzeremo, faremo gli opportuni spostamenti logistici delle dosi, e soprattutto dal punto di vista dei flussi informativi, le procedure sono già state limate ora le Regioni le dovranno mettere in pratica”.

“Ad oggi sono state somministrate oltre 39 milioni e 300 mila dosi di vaccino: gli italiani che hanno ricevuto la prima dose sono circa 26 milioni, quasi il 48” ha sottolineato il commissario straordinario all’emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo, a 24 Mattino su Radio 24. “Questo grazie alla grande efficienza raggiunta dalla macchina – ha ricordato il generale – con una media di somministrazioni compresa tra il 90 e il 95% delle dosi consegnate. È la bella Italia che quando si mette assieme e fa squadra, vince”.

Dati contenuti anche in merito ai refrattari e scettici della vaccinazione: “Un tema di scettici c’è in ogni campagna vaccinale, a livello umano è normale la paura del nuovo, bisogna aver fiducia della scienza, i valori degli scettici in questo momento non sono preoccupanti, si vede tangibilmente il risultato e l’attività premiale di chi si vaccina su se stesso e sulla sua famiglia, il premio è far sì che i propri congiunti si mettano in sicurezza. Poi è normale che noi andremo avanti anche con la capillarizzazione nella ricerca di chi non si è ancora vaccinato” ha dichiarato il generale Francesco Paolo Figliuolo a 24 Mattino su Radio 24. “Siamo al 91,5% degli over 80 (con almeno una dose) e all’85% degli over 70. Ora continuiamo a cercare chi non si è vaccinato con i team mobili dell’esercito insieme alle Asl nelle aree remote”, ha aggiunto il commissario straordinario all’emergenza Covid-19.

Vaccini – Figliuolo, commissario straordinario Covid-19, a 24 Mattino su Radio 24: vaccini in vacanza più spot che necessità

SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%