Un attore solitario che soffre per amore

Un nuovo spettacolo dallo Spazio Mansarda

di Alfredo Sgarlato – Un nuovo appuntamento con Alessandro Recagno, giovane attore/autore ingauno che si lancia nel mondo della recitazione e, complice il lockdown, sfrutta le possibilità del web distribuendo i suoi lavori su You Tube. “Ignorant Boy Beautiful Girl” è il titolo di questo spettacolo che chiude la trilogia “La vita è una tragedia“. Il tema è quello immortale del rapporto tra ragazze e ragazzi, sempre più problematico oggi, in quest’epoca in cui il principio di prestazione e il suprematismo che regolano tutti i rapporti umani rendono i giovani dubbiosi riguardo le proprie qualità e i propri ruoli, facendo sì che il corteggiamento diventi una vera tragedia.

Così Alessandro ci racconta dell’afasia dei ragazzi di fronte alle ragazze, paragonando tre possibili comportamenti a tre fiori di colori diversi. Ma il rosso di una rosa può essere anche quello della parrucca di un pagliaccio, quando il protagonista non si sente all’altezza della situazione. La lettura di una lettera, pochi gesti misurati, uno spazio chiuso e minimale ci portano nel complesso mondo degli adolescenti. Ancora una volta non banale la scelta delle canzoni di accompagnamento, con LCD Soundsystem e Rrkomi.

147636987 1009625852894741 7574611428580664032 n

Oggi che sentiamo abitualmente in tv (e nei social) migliaia di dibattiti sul nulla, di filosofi improvvisati che rimproverano ai giovani di essere abulici, di non prendere parola come avveniva in decenni lontani, è bello che ci siano ragazzi che fanno sentire il proprio punto di vista, che si cimentano con forme d’arte tradizionali, anche scontando le doverose ingenuità dell’età, o trasformando in risorsa limiti tecnici e distributivi: speriamo che nuove generazioni di artisti e intellettuali prendano presto il posto dei vecchi tromboni (quorum ego).

*Foto di Sabrina Trombetta